sabato 9 maggio 2015

Panbauletto light

Volevo un pane leggero.
Bè in genere il pane semplice è fatto con lievito, acqua, farina e sale... più leggero di così!!
Già ma io volevo un pane "pratico", da avere a portata di mano per tutta la settimana, non solo per la colazione, da spalmare con marmellata


ma anche durante la giornata, al volo per il pranzo,
o per preparare un panino al prosciutto da portare via per merenda.
Una pane finto insomma, così si chiama il panbauletto industriale a casa mia, che rimane sempre morbido.
E panbauletto fu ( due sono le ricette nel blog, il panbauletto bianco e quello ai cereali).

Si, però volevo quel qualcosa in più, 
lo volevo meno calorico ma più nutriente,
cioè meno grasso e più proteico.
E, se si usa farina di farro integrale, anche con un ridotto indice glicemico , che ci mantenga sazi più a lungo.
Un pane per chi è a dieta, un pane per gli sportivi , dato il maggior apporto proteico.
Un pane ricco di omega tre, per il controllo del colesterolo ed un corretto funzionamento del sistema cardio-circolatorio.
Quello che dovrebbe essere un pane quotidiano, un pane sano ;).
Buonissimo il sapore dato dalla farina di farro, dai semi, dalla farina di soia che conferisce  un leggero retrogusto tostato.

domenica 26 aprile 2015

Pane 100% farina di farro



Un pane al 100% farina di farro:
 per ottenere il massimo sono ricorsa alla magia del water roux,
semplicissimo , questo metodo mi soddisfa sempre.
Non fatevi intimorire, si tratta di mescolare un po'd'acqua e farina e cuocere il composto su fuoco per pochi minuti  finchè non inizia ad addensarsi.
Una volta raffreddato, unirete il water roux  all'impasto.
Trovate in questo post ( cli9cca QUI)  tutti i benefici che il water roux ( con relativa gelatinizzazione degli amidi) regala.


Ho scelto la farina di farro, che mi piace molto come sapore ed ha numerosi benefici ( trovate qualche info QUI  e QUI) ,
ma potete benissimo utilizzare farina integrale .


giovedì 19 marzo 2015

Casatiello napoletano


Il casatiello è un rustico pasquale, tradizionale di Napoli;
l'impasto è lo stesso del tortano, la differenza sta nelle uova, che anziche' essere sopra come nel caso del casatiello, sono sode, a pezzetti, all'interno dell'impasto.

Questa ricetta la preparai per la scorsa Pasqua, ve la propongo ora, così avrete tutto il tempo per prepararla ... il risultato è strepitoso!! Buonissimo, e si conserva per giorni, consiglio di prepararlo in anticipo.

CONDIVIDI SU