mercoledì 17 novembre 2010

Sugo al pomodoro



Un sughetto al pomodoro...cosa c'è di più semplice? Eppure...vi svelerò qualche trucchetto... non c'è nessuno che mangi il mio sughetto senza fare il bis...




Ingredienti:
  • in stagione pomodori San Marzano freschi, durante l'anno una scatola di pelati (non la polpa);
  • un pò di passata di pomodoro;
  • cipolla;
  • aglio (a piacere);
  • basilico fresco;
  • olio evo;
  • sale;
  • un pizzico di zucchero;
  • un goccino di latte.
Preparazione del sugo al pomodoro

Con i pomodori freschi, che al momento non ho, vi consiglio di sbollentarli in acqua bollente per non più di due minuti. Così facilirete la perdita della buccia quando li passerete con il  passaverdure; se volete utilizzare il minipimer dovrete togliere la buccia in precedenza a mano. Quando invece utilizzo i "piccolini" li passo senza sbollentarli (la buccia è molto più fine) nel vecchio passaverdure: così facendo elimino le bucce senza doverli sbollentare e spellare in precedenza. Facile, no?
Con i pelati invece vi basterà frullarli. Non aggiungete acqua "per pulire bene il barattolo e non lasciare residui di pomodoro" (come spesso ho visto fare) ; il pomodoro si cuoce proprio per togliere l'eccesso d'acqua che lo inacidisce, quindi aggiungerne significherebbe compromettere il sapore.
Se al sugo "liscio" preferite quello polposo, a pezzettoni, spellate i pomodori freschi e tagliateli a filetti senza passarli con il passaverdure o minipimer.

Mettete sul fuoco l'acqua per la pasta; tritate la cipolla finemente e soffriggetela con uno spicchio d'aglio, intero o tagliato a metà ( in questo caso togliete l'anima, che è la parte più indigesta).Aggiungete anche il basilico (non ne avevo); so che si è sempre detto di metterlo alla fine ma provate: regala molto più sapore nel soffritto; toglietelo prima di aggiungere il pomodoro ed aggiungetene qualche nuova foglia solo a fine cottura. Soffriggete a fuoco basso e con il coperchio.

Togliete il coperchio; aggiungete i pelati frullati.Cuocete a fuoco alto mescolando frequentemente senza coprire ( in modo che l'acqua di coltivazione del pomodoro se ne vada più velocemente). Salate.

Quando si sarà asciugato aggiungete una cucchiaiata di passata, un pizzico di zucchero ed un goccino di latte. Lo so...lo zucchero e il latte nel sugo???!!!Può sembrare strano ma fidatevi: sarà buonissimo!

Ultimo consiglio: quando la pasta sarà cotta, toglietela con un mestolo forato e mettela direttamente nella padella, senza preoccuparvi di togliere l'acqua in eccesso: legherà il sugo che è una meraviglia!...e non dimenticatevi di mantecare con un pò di parmigiano!


Vedi anche:

2 commenti:

CONDIVIDI SU