martedì 23 novembre 2010

Tiramisù della nonna Berta



Tiramisù : e a chi non piace? Questo fantastico dolce, piuttosto facile da preparare, che soddisfa ed entusiasma il nostro palato senza deluderlo mai? No, non ho mai conosciuto nessuno a cui non piacesse. Ogni famiglia ha la sua ricetta tradizionale, io seguo sempre quella della mia nonna, leggermente diversa dalla classica.


Ingredienti:
  • due confezioni di savoiardi ;
  • 5 uova medio-grandi o 6 piccole, fuori frigo;
  • 500 gr di mascarpone, freddo da frigo;
  • caffè;
  • marsala;
  • 4-5 cucchiai di zucchero;
  • codette colorate o di cioccolato.
Preparazione del tiramisù

Per prima cosa preparate il caffè, più o meno per 5/6 persone. Zuccherate da caldo, mettete in un piatto e lasciate raffreddare. In un altro piatto mettete il Marsala.
Dividete i rossi dai bianchi. Lavorate i rossi con lo zucchero; vi consiglio di farlo a mano.
Unite il mascarpone, sempre a mano, che avrete tolto all'ultimo minuto dal frigo. Così facendo la crema risulterà bella soda, e non liquida. Per questo motivo vi consiglio di non utilizzare mixer o fruste elettriche. All'inizio sarà un pò duretta amalgamare il mascorpone che, essendo freddo, è molto consistente.Questa la situazione iniziale:

Questo il risultato finale:

Vedete com'è bella soda?  Mettete in frigo. Montate gli albumi a neve -io ne monto la metà, in questo caso solo due-: seguite questi accorgimenti:
  1. le uova devono essere a temperatura ambiente;
  2. non ci deve essere traccia del tuorlo;
  3. utilizzate un recipiente dai bordi alti;
  4. il recipiente deve essere pulitissimo;
  5. quando iniziate a montare mettete un pizzico di sale;
  6. in questo caso non è necessario aggiungere zucchero (potrebbe crearvi qualche difficoltà), in quanto ne abbiamo già messo in abbondanza nei tuorli;
  7. gli albumi saranno montati a neve ferma quando capovolgendo il recipiente non si rovesceranno.
Per montare gli albumi ho usato le fruste elettriche.


Aggiungeteli al mascarpone facendo attenzione a girare dal basso verso l'alto, altrimenti...si smonta tutto!


Rimettete in frigo.
Fate il primo strato di savoiardi bagnandoli nel caffè ed il secondo bagnandoli nel Marsala.


Oppure partite bagnando il primo biscotto nel caffè alternandolo al Marsala nel primo strato e nel secondo fate il contrario (partite quindi con il marsala e alternate con il caffè). Così facendo ogni fetta avrà un biscotto bagnato nel caffè ed uno bagnato nel Marsala. Finito il primo strato spalmate con il mascarpone, così quando finirete il secondo. Ponete in frigo per almeno tre-quattro ore. Prima di servire ricopritelo con le codette. So che la tradizione vuole il cacao amaro per esaltare il mascarpone, ma io lo preferisco così.



Vedi anche:




1 commento:

  1. Grazie per aver partecipato..in bocca al lupo!!
    A presto.

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU