martedì 7 dicembre 2010

La pagnotta

Cosa c'è di più bello e di più buono di una bella pagnotta morbida, calda, appena sfornata? Rende superba anche una cena a base di frittata e cipolle... provatela! impastate con il robot, due impastatine a mano... e poi lievita da solo!
Ingredienti:
  • 600 gr di farina Manitoba;
  • mezzo cubetto di lievito;
  • un cucchiaino di zucchero;
  • sale q.b.;
  • 100 ml di latte;
  • 200 ml acqua;
  • 30 ml olio evo.

Preparazione della pagnotta

Sciogliete il lievito in un pò d'acqua tiepida zuccherata.

Fate lievitare per 15/20 min. Lo vedrete crescere: servirà per controllare che il lievito sia buono ( a volte la catena del freddo non viene rispettata al 100% dai super) e per attivare la lievitazione. Se non avete tempo non c'è problema: sciogliete direttamente il lievito in un pò d'acqua zuccherata (lo zucchero attiva il lievito); unite la farina, l'acqua restante, il latte, l'olio ed il sale (questi ultimi due elementi vengono aggiunti alla fine perchè tendono a ritardare la lievitazione). Formate una bella palla ed "incidete" a croce. Mettete in una ciotola infarinata e coprite con un panno umido.
Io l'ho fatta lievitare tre ore; come sempre, più tempo le date meglio è. Il tempo minimo è un'ora, con il doppio del lievito specificato negli ingredienti. 
 Sgonfiatela delicatamente ed adagiatela su una teglia foderata con carta forno.
 Fate lievitare ancora finchè non raddoppia di volume. (copritela sempre con un panno umido).

Infornate  a 200° per 30-40 minuti.





In superficie fa una buonissima crosticina dorata...ma dentro è morbidissimo!!!!


Vedi anche:

Nessun commento:

Posta un commento

CONDIVIDI SU