mercoledì 5 gennaio 2011

Smacafam alla trentina

Lo smacafam è un piatto tipico della cucina trentina.
 L'origine del termine (smaca= picchia con forza e fam = fame) si riferisce alla capacità di placare l'appetito. È un piatto unico da consumare caldo.
 L' ho cucinato insieme alla mia nonna Natalina (in contemporanea alla zuppa d'orzo trentina ed al tonco di patate).

 Ecco cosa vi serve:
  • 100 gr di farina di mais;
  • 100 gr di farina di grano saraceno;
  • 100 gr di farina 0;
  • 3 uova;
  • una luganega (se non la trovate usate della salsiccia);
  • una fetta di lardo tritato (o altra luganega tagliata a pezzettini);
  • 100 gr di mollica di pane raffermo;
  • 100 gr di Grana;
  • un mestolo di brodo;
  • olio;

    Preparazione dello smacafam, ricetta tipica trentina
Immergete il pane raffermo tagliato a cubetti in una ciotola con un paio di mestoli di brodo bollente.

Incorporate le farine, unite il lardo soffritto (o, se usate della luganega a pezzettini, lasciatela cruda) le uova (precedentemente sbattute), il Grana. In una teglia unta di olio disponete l'impasto, adagiate la luganega tagliata a rondelle e cuocete nel forno già caldo a 150/160° per un'oretta. 

Nessun commento:

Posta un commento

CONDIVIDI SU