giovedì 6 gennaio 2011

Tonco del pontesel (Trentino)


Di questo tonco del Pontesel (del poggiolo letteralmente), vi ho postato parecchie ricette simili, varianti del genere:


In ogni sua versione è buonissimo!!!!
Ingredienti per 5/6 persone:
  • 700 gr di carne a tocchi misto maiale e manzo (non prendete pezzi troppo belli: io a cavallo delle feste ho trovato al super solo carne "pregiata" per lo spezzatino e mio fratello mi ha detto che era troppo asciutta... troppo bella per andare due ore...anche se a fuoco lento lento...se acquistate carne di buona qualità, a questo punto...abbreviate la cottura!!!;
  • Una noce di burro;
  • una cipolla piccola;
  • una carota;
  • un pò di sedano bianco;
  • una foglia d'alloro ed una di salvia;
  • del lardo;
  • un paio di luganeghe (se non le trovate usate salsiccia);
  • vino bianco Nosiola;
      • 400/450 ml di brodo;
  • concentrato di pomodoro  (un terzo di tubetto) (opzionale).

    Preparazione del tonco del Pontesel

    Per prima cosa vi consiglio di dare un'occhiata  alla "guida agli stracotti"  per ottenere carne morbida e succulenta.
Lavate ed infarinate la carne, tenendo separato il manzo dal maiale. Sciogliete il burro e sigillate la carne ( perchè??? vedi spezzatino alla Trentina), prima il manzo e poi il maiale. Tenendoli sempre separati. Togliete la carne e tenete da parte.


Tritate gli odori e soffriggeteli nel sughetto della carne; unite il lardo.


Aggiungete il manzo sigillato: il maiale verrà unito in un secondo momento.
Sfumate con il vino; fate asciugare ed unite il brodo ed il concentrato.

Cuocete semicoperto a fiamma bassa (con lo spargifiamma) mescolando di tanto in tanto. Dopo 45/50 min circa unite il maiale e proseguite la cottura perun'altra oretta.
Tradizionalmente si aggiungeva della farina o della fecola per addensare il sughetto; se seguirete le mie dosi non sarà necessario: la salsa sarà densa e saporita di suo.
Prendere le lucaniche

e tagliarle a fette

Unire la luganega al tonco (una ventina di minuti prima di fine cottura).


Terminare la cottura.
Fate riposare e ... gustate con polenta taragna!!!!!




Ricette correlate:

Da accompagnare con:

1 commento:

  1. ciao!
    ti ho citato nel mio blog per questa tua ricetta, provata approvata e adorata!
    ti ringrazio è davvero un piatto speciale e tu hai saputo spiegare il procedimento in maniera da renderla di semplice realizzazione ;)
    http://sognandoincucina.blogspot.it/2013/10/cena-tema-trentino-come-illudersi-di.html

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU