domenica 27 febbraio 2011

Bucatini all' Amatriciana

Ecco un altro classicone super dibatutto!!!! si dice che la versione originale fosse bianca, senza cipolla, pasta e guanciale praticamente! Vi posto la mia versione, non risparmiate sul condimento, come dico sempre, magari una volta in meno ma che sia 'na volta bona!!!
Vi serve (per 2/3):
  • 150 g. di guanciale (spesso per praticità si utilizza la pancetta dolce, ma la tradizione prevede il guanciale. Il guanciale è il lardo venato di magro ottenuto dalla guancia del maiale. La pancetta è invece il lardo striato di carne ottenuto dal ventre del maiale);

  • mezza cipolla dorata;
  • la punta di un peperoncino piccante;
  • bucatini a volontà:
  • una scatola di pelati o se in stagione pomodori freschi;
  • un paio di cucchiaiate di passata;
  • un goccio di latte;
  • una punta di zucchero;
  • pecorino;
  • qualche foglia di basilico;
  • olio evo.
  • sale.
Tagliate il guanciale a listarelle sottili (niente cubettoni che rimangono ciungosi in bocca):

Scegliete una padella bassa e larga.Soffriggete la cipolla ed il peperoncino in abbondante olio, unite il guanciale e le foglie di basilico che poi toglierete.

Quando sarà bello croccante sfumate con il vino (io ho usato un goccino di buon vino rosso come nelle salsicce in padella, che sgrassa e regala sapore al sugo)

 Proseguite come per il sugo al pomodoro, unendo i pelati e facendo asciugare a fiamma vivace. Salate,  e a fine cottura (10 minuti) aggiungete la passata, lo zucchero ed il latte.
Cuocete ancora cinque minuti; scolate i bucatini con l'apposito mestolo per spaghetti  ed amalgamatela al sugo, in padella, con un pò d'acqua di cottura della pasta ed una manciata di Pecorino.


Vedi anche:

4 commenti:

  1. Da buona Romana sai che te dico?? che so boni!!
    Bravissima non ti nacondo che una fochettata gliela darei volentieri a quest'ora !
    Baci Anna

    RispondiElimina
  2. Che primo saporito hai preparato, brava.

    Complimenti per il blog, da ora ti seguo anche io

    RispondiElimina
  3. Che buoni!!!hai proprio ragione si mangia una volta..ma come si deve!!buona settimana cara

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU