domenica 6 febbraio 2011

Spaghetti alla carbonara


  
Pasta alla carbonara:  un altro superclassicone!

Come ogni piatto della tradizione è oggetto di rielaborazioni varie a seconda dei gusti...
c'è chi metto tutto l'uovo anziché solo il tuorlo,
 chi usa le penne anziché gli spaghetti,
chi "cuoce" l'uovo come se si trattasse di uova strapazzate,
chi non mette la panna, 
chi usa pancetta dolce anzichè affumicata,
chi invece, onora la tadizione con il guanciale amatriciano,
chi usa la cipolla...

e chi più ne ha più ne metta!

Io credo che sia giusto che ognuno se la prepari come più gli aggrada;
secondo me le diatribe disputate su questo piatto (guanciale o pancetta affumicata? solo il tuorlo o l'uovo intero?panna: si o no? Parmigiano o Pecorino?) hanno fatto sì che l'originale venisse dimenticata...
ad ogni modo io vi posto la mia!

Ingredienti per una persona:
30\40 gr di guanciale amatriciano o pancetta affumicata (tagliata a listarelle sottili non a cubettoni);
Parmigiano e Pecorino romano (io li metto entrambi perché solo Il Pecorino ha un sapore piuttosto forte a cui non sono abituata, per cui metto un po' ed un po');


un tuorlo d'uovo (io aggiungo l'albume quando la devo preparare per tante persone, in questo caso calcolo un uovo intero per due persone);
un etto di spaghetti;
un cucchiaino di panna -opzionale-;
 pepe.

Preparazione della pasta alla carbonara

Tagliate il guanciale a listarelle. Doratelo  in una padella antiaderente leggeremente unta d'olio finché non risulterà bello croccante.

A parte, sbattete il tuorlo con poco sale  e pepe. Unite i formaggi ed eventualmente la panna.


Scolate gli spaghetti con l'apposito mestolo (senza scolapasta) ed insaporiteli nella padella con il guanciale.

Spegnete la fiamma ed amalgamate con l'uovo.
Negli spaghetti alla carbonara l'uovo non deve cuocersi ma solo rapprendere leggermente; io vi consiglio la panna perché, se aggiunta in piccola quantità, aiuta l'uovo a non rapprendersi e conferisce ulteriore cremosità al piatto.



Vedi anche:

Nessun commento:

Posta un commento

CONDIVIDI SU