mercoledì 16 marzo 2011

Nodini di suino gratinati


Gratinare le braciole è  un modo semplice per preparare un secondo con due contorni in una volta sola, gustosissimo perché, ahimè, le braciole o nodini di maiale non sono più come una volta...ma se li cucinerete così saranno morbidi, saporiti ed ipercalorici...come una volta!!!!
Vi serve:
  • un nodino a testa, non troppo spesso (mezzo cm);
  • pane e formaggio grattugiato in abbondanza;
  • sale e pepe;
  • olio evo;
  • due,tre cipolle intere;
  • tre, quattro patate;
  • erba cipollina, rosmarino;
  • a scelta: aglio e prezzemolo.
Preparazione delle braciole gratin al forno

Con il batticarne assottigliate i nodini, togliete il grasso in eccesso. Lasciateli in infusione con abbondante olio extravergine, rosmarino e pepe coperti da pellicola trasparente o stagnola, per qualche ora.


Preparate pane e formaggio grattugiato, se vi va potete aggiungere aglio tritato e prezzemolo, ma vi assicuro che sono buone anche così. Passate la carne nel composto senza esagerare, basta una leggera passata. Il pane gr. l'ammorbidisce, se esagerate l'asciugherà.
In una teglia da forno mettete un goccino d'olio ed una spolverata di pane grattugiato. Disponete la carne.



 Passate le patate pelate e tagliate a pezzi nello stesso composto della carne (vedi ricetta patate gratinate). Tagliate le cipolle a metà; salatele, pepatele, "oliatele" leggermente. Poi ho aggiunto un po' di erba cipollina per insaporire...


Infornate venti minuti a 200° ed alla fine cinque minuti di grill per gratinare (ricordate le patate devo essere tagliate piuttosto piccole, se le volete più grandi, a parte che non vi verranno così buone,  ma le dovrete infornare prima della carne). Buon appetito!!!!


Vedi anche:

3 commenti:

  1. Ciao, grazie per essere passata, ricambio volentieri la visita.
    Bella ricetta.

    RispondiElimina
  2. una ricetta davvero succulenta. La rifaccio appena possibile

    RispondiElimina
  3. MOlto invitnte, da fare assolutamnete!!!! Bravissima e grazie!

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU