martedì 5 aprile 2011

Pasta di farro con taccole e pomodoro fresco


Pasta di farro con taccole e pomodoro: allunghiamo la lista della pagina "tanto gusto in poche calorie" (premessa che vi consiglio di leggere nel caso non lo abbiate ancora fatto) in vista della prova costume...




Per due persone vi serve:
  • 100 gr di pasta di farro;
  • taccole (ma vanno bene, anzi forse sono anche più gustose, le tegoline o fagiolini che dir si voglia) in abbondanza;
  • due pomodori freschi belli maturi;
  • la punta di un peperoncino;
  • sale  e pepe;
  • una cipolla;
  • basilico;
  • un cucchiaio di olio evo.
Pulite e tagliate a pezzi di 2/3 cm le taccole


In una casseruola bassa e larga stufare la cipolla, il peperoncino e le taccole con acqua o brodo vegetale caldo, salate e pepate (il cucchiaio di olio vi consiglio di aggiungerlo alla fine a crudo). Coprite e cuocete per 30/35 minuti a fiamma media, unendo altra acqua se necessario (attenzione alla quantità d'acqua: le verdure devono stufare non lessare).
Pelate i pomodori e tagliateli a cubetti; uniteli assieme alla pasta alle taccole. Cuocete per 7/8 minuti; la pasta di farro ha tempi di cottura brevi. Un paio di minuti prima aggiungete il basilico. Fate asciugare o gustatela più brodosa secondo le vostre preferenze, la stagione, ed il tipo di formato di pasta.

Vedi anche:

Cous-cous di farro integrale con fiori di zucca accompagnato da frittata ai peperoni light (con informazioni dettagliate sui pregi nutrizionali dell'uovo);

1 commento:

  1. Mmmmmm! Hanno un aspetto fantastico! E con poche calorie molto meglio!

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU