venerdì 15 aprile 2011

Pomodori di riso

 Pomodori ripieni di riso crudo: questa ricettina merita davvero; la sua originalità ( e bontà!) sta nel fatto che il riso viene messo nei pomodori da crudo. 
Sono ottimi anche da freddi, ideali nelle calde sere d'estate!!

Ve la spiego, ecco cosa vi serve:
  • un paio di pomodori ben maturi a testa; la ricetta originale prevedeva l'uso dei perini ( i San Marzano da sugo) ma sono ottimi (ed anche più pratici) i classici tondi o grappolo, l'importante è che siano belli maturi e sugosi (no quindi a pomodori tipo cuore di bue);
 
  • un cucchiaio di riso raso per ogni pomodoro (di media grandezza come quello che vedete sotto);
  • olio;
  • basilico;
  • fontina;
  • aglio e capperi a vostra scelta, io non li ho mai messi ma fanno parte dell'originale;
  • sale e pepe;
  • Parmigiano e Pecorino grattugiati;
La ricetta tradizionale prevede che siano accompagnati da un contorno di patate e cipolle quindi:
  • patate;
  • rosmarino;
  • pane gratt.;
  • olio;
  • sale e pepe;
  • cipolle.
Preparazione dei pomodori ripieni di riso a crudo con contorno di patate gratinate e cipolle al forno

Lavate i pomodori, tagliate la calotta e mettetela da parte.


Incidete il pomodoro con un coltello attorno alla polpa;
 con la mano togliete la parte centrale più dura.
 Mettete il sughetto del pomodoro in una ciotola; strizzate la parte centrale e poi buttatela. Con un cucchiaio raschiate il fondo del pomodoro (mettete tutto nella ciotola) finchè non sarà bello liscio.


Ecco tutto il sughetto ricavato dai pomodori:

ù
Passatelo con il mixer in modo che si omogenizzi bene.
Unite abbondante basilico spezzettato, olio evo, sale e pepe, il fontina tagliato a striscioline molto sottili, il riso (nella proporzione sopra indicata) ed i formaggi grattugiati.
Risultato:


Oliate una teglia bella capiente e "pangrattatela";
 disponete i pomodori uno accanto all'altro e riempiteli con il composto:

Copriteli con le loro calottine ed infornateli a 200°.
Nel frattempo preparate il contorno: tagliate le patate piuttosto piccole, mettetele nella ciotola dove avete preparato il ripieno dei pomodori (così nel caso aveste avanzato il sughetto lo riutilizzerete), salatele, pepatele, oliatele, "rosmarinatele" e "pangrattatele".

Tagliate le cipolle a metà, salatele, pepatele ed  oliatele. Sono trascorsi circa venti minuti da quando avete infornato i pomodori. Toglieteli e disponete il contorno nella teglia:


Nel caso facciate più pomodori vi consiglio di utilizzare due teglie ma di non separare i pomodori dalle patate e cipolle: sapeste che sapore quando cuociono assieme!!!

Procedete la cottura a 200° forno statico per 30 minuti;
 a questo punto mettete alla massima temperatura, ventilato per 15 minuti (tenete sempre controllato, dipende dai forni!) e togliete le calotte, così i pomodori faranno una bella crosticina sopra e le patate diventeranno belle croccanti.



Sono fantastici anche freddi, ed ottimi come finger food negli aperitivi utilizzando i pomodori piccolini (anche se è un bel lavoro svuotarli tutti!!!).

Vedi anche:

10 commenti:

  1. Buoni!
    Ma sai che questa ricetta sarebbe perfetta per la mia raccolta di ricette sul riso??? Se ti va di partecipare vieni a vedere qui: http://lacucinapiccolina.blogspot.com/2011/03/risottiamo-e-altre-comunicazioni.html

    Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  2. Ciao,Sere!La tua bellissima ricetta mi ricorda un piatto estivo tipico del mio paese ,il quale si chiama "gemista"cioe pomodori,zucchini,melanzane e pepperoni pieni di riso e cucinati al forno insieme a patate!La cucina italiana e greca hanno molte cose in comune!Grazie dei complimenti che fatto al mio blog!Sei tanto carina!Ho visto la tua ricetta con le vongole ed e perfetta!Buona notte,cara!

    RispondiElimina
  3. Una ottima idea...buoni, buon we, ciao.

    RispondiElimina
  4. Buonissimi!!brava!!!buona domenica delle palme tesoro

    RispondiElimina
  5. buonissimi, e poi bella l'idea di farcire i pomodori con il riso crudo, si preparano più in fretta così... buon week end!!!

    RispondiElimina
  6. un aspetto ottimo. È proprio una bella idea, ti faccio i miei complimenti. Un saluto

    RispondiElimina
  7. Niente male davvero, devo decidermi a trovare il tempo di provarli ;D
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. belli e buoni!!!fanno tanta allegria in tavola..complimenti

    RispondiElimina
  9. GRAZIE!!!!! Ricetta inserita!!!!
    Un abbraccio
    PAola

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU