venerdì 30 settembre 2011

Focaccia ligure




Focaccia ligure o pugliese???!! proprio non saprei decidere quale preferisco...forse la ligure d'estate e la pugliese d'inverno... boo!! la differenza? bè, la prima rimane piuttosto bassa ed è bella croccante, la seconda è alta, morbida dentro ( e bella mollicosa) ma croccante fuori!!!

 


questa è la ricetta della mitica Fausta, leggerissimamente modificata


  • 100 grammi di farina 0 Molino Chiavazza;
  • 70 gr di farina di grano duro Molino Chiavazza
  • 50 gr di semola Molino Chiavazza;
  • 8 grammi di lievito di birra fresco;
  • 30 grammi di olio e.v.o;
  • 5 grammi di sale ;
  • 130 grammi circa di "liquidi" (metà acqua e metà vino bianco buono!)
  • un cucchiaino di zucchero;
  • olio evo, sale (io sale viola indiano TEC_AL), acqua e rosmarino in foglie secco (io TEC-AL)  per l'emulsione da spalmare sulla superficie.

    Preparazione della focaccia ligure

Sciogliete il lievito in un pò d'acqua tiepida zuccherata (se troppo fredda non attiva il lievito, se troppo calda lo "uccide"...) . Lasciate che il lievito si attivi. Dopo circa 15/20 min. iniziate ad impastare :lievito, farina, acqua e vino,olio,sale. Non impastare tropp, basterà amalgamare bene gli ingredienti per pochi minuti.


Formate un panetto e fate lievitare coprendo con un panno umido per un'oretta. Stendete la pasta in una teglia oliata. Fare delle pieghe a 3 prima in un senso poi nell'altro. Girare "sotto-sopra" e lasciar ancora riposare e riprendere la lievitazione per un paio d'ore.
Preparate l'emulsione e spalmatela sulla superficie con un pennello in silicone (o un pezzo di scottex), con le dita bucherellate la pasta.
Cuocete ad alta temperatura per una ventina di minuti. Al termine rendere croccante la superficie accendendo il grill per un paio di minuti.





12 commenti:

  1. adoro le focacce e la tua è bellissima...

    RispondiElimina
  2. anch'io adoro le focacce e questa sembra buonissima ho voluto ricambiare la tua visita e sono tra i tuoi sostenitori cosi potremo conoscerci meglio. a presto!!!!

    RispondiElimina
  3. BUONISSIMA LA TUA RICETTA ME LA COPIO E TI FACCIO I COMPLIMENTI PER LA COLLABORAZIONE!!!!BUONA SERATA!!

    RispondiElimina
  4. Ligure o pugliese, focaccia mon amour! La tua andrebbe benissimo ora, per fare un bel spuntino di mezzanotte! ;P Complimenti per la collaborazione! ;)

    RispondiElimina
  5. La focaccia è fantastica, bravissima...sai non conoscevo il sale indiano viola...sono un'appassionato di sali e questo mi era sfuggito...ciao.

    RispondiElimina
  6. sicuramente ligure..nella pugliese ci và la patata lessa..buonissima tesoroooo che meraviglia!!

    RispondiElimina
  7. Di qualsiasi regione sia questa focaccia e' davvero superlativa!!!Buona domenica!!!

    RispondiElimina
  8. Che buona questa focaccia!Bravissima,cara Sere!

    RispondiElimina
  9. viao Sere, la tua focaccia sembra davvero perfetta, bella croccantina fuori e morbida dentro... quanto ci affonderei volentieri i miei dentini!
    Ottime le sostituzioni, da provare!
    Un bacio e i miei compli per la collaborazione

    RispondiElimina
  10. Sere, come mai così tanto lievito ? Ricetta un po' vecchia forse ? Che differenza c'è fra la semola e il grano duro ?
    Grazie :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ricetta datata, ad ogni modo se ne può mettere meno ed allungare i tempi di lievitazione. La differenza tra farina di grano duro e semola rimacinata è la granulometria

      Elimina

CONDIVIDI SU