venerdì 11 novembre 2011

Minestra di carciofi e pomodoro

 Zuppa di carciofi e pomodoro : voi la sapete la differenza tra minestra e zuppa?? Ci pensavo proprio prima, e la mia conclusione è stata: nella prima c'è la pasta o il riso o cereali, nella seconda fette di pane abbrustolito o crostini. Solo che spesso le vogliamo chiamare zuppe perché "suonano più gustose"...chissà come mai...forse perché i detti che ricordo sulla zuppa - o è zuppa o è pan bagnato- sono meno minacciosi di quelli sulla minestra - o mangi questa minestra o ti butti dalla finestra- ahaahahah!!
Bene, quindi vado a modificare qualche titolo di vecchi post, bisogna essere precisi!!! Questa ricetta l'ho presa niente popo di meno che sulla confezione dei risoni... ma c'era scritto zuppa anziché minestra!!! ... marketing???? Bene, veniamo al dunque, per questa saporitissima minestra vi serve:


  • carciofi, io ho usato quelli surgelati (anche perché in famiglia sono l'unica a mangiarli), però i freschi sarebbero il massimo della libidine (vedi QUI come pulirli);
  • pelati o pomodoro fresco;
  • due scalogni;
  • olio evo;
  • brodo vegetale;








  • pepe nero in polvere  TEC-AL;
  • un cucchiaio di fecola;
  • pasta o riso a piacimento (calcolate 50 gr a testa);
  • rosmarino.

    Preparazione della minestra di carciofi e pomodoro
Tritate lo scalogno e fatelo appassire nell'olio. Tagliate i carciofi a listarelle fini, sbucciate i pomodori e tagliateli a filetti. Io ho usato i pomodorini tagliati a metà. Uniteli al soffritto con i rametti di rosmarino (meglio legati con lo spago), salate e pepate. Sfumate con il vino bianco.



Aggiungete un po' di brodo (attenzione a non esagerare altrimenti risulterà troppo liquida) e cuocete per una cinquantina di minuti. Sciogliete un cucchiaio raso di fecola in poco brodo freddo ed unitelo alla minestra bollente.Versate la pasta.

Terminate la cottura, servite calda ma non bollente con una bella spolverata di pepe nero .






Vedi anche:

14 commenti:

  1. Mamma mia più scendevo a leggere e più mi veniva l'acquolina in bocca.. e poi le foto si ingrandivano e mi è venuta voglia di prendere un cucchiaio e mangiarmela tutta :)

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che bontà! complimentissimi ^_^ Buon fine settimana smack

    RispondiElimina
  3. preferisco la minestra e fatta cosi e buonissima!!!!buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Buona questa MINESTRA! Condivido la teoria della zuppa/minestra: hai dato un'ottima spiegazione!!! Ciao a presto

    RispondiElimina
  5. Che bontà....Mi unisco al tuo blog ,piacere
    di conoscerti.Comunque i peperoni puoi abbrustolirli anche in forno e pelarli come se arrostiti sulla piastra.Un bacio....

    RispondiElimina
  6. Sere bene allora questa e' una minestra, squisita anche se a chiamarla zuppa non penso che si offenda ahahha!!!In qualunque modo la chiamiamo e' favolosa!!Un abbraccio a presto!!!

    RispondiElimina
  7. Dev'essere buonissima proprio da rifare,con questo freddo e' l'ideale!! complimenti x il blog sei nella mia lista x seguirti!! ;-)))

    RispondiElimina
  8. hihhiihihi è verissimo!la zuppa ci piace di più...la minestra però è più gustosa..metti la tua..mmmm

    RispondiElimina
  9. ionon mangio pasta quindi preferisco le zuppe anche la tua la papperei volentieri versione zuppa! mi piaccionoi tanto i carciofi per fortuna li mangiano tutti a casa!! buone le hamburger a metà :) mia figlia le stava mangiando attraverso lo schermo! ciao cara!

    RispondiElimina
  10. Buona questa zuppa!Adoro i carciofi!Buon w/e,carina!

    RispondiElimina
  11. Non mi ero mai soffermata troppo sulla differenza tra zuppa e minestra...
    Questa minestra deve essere squisita... altro che salto dalla finestra, meglio accomodarsi attorno alla tavola e servirsene abbondantemente!

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU