giovedì 24 novembre 2011

Treccine alla ricotta

Queste treccine alla ricotta sono senza uova e senza burro, una ricetta di Luca Montersino che mi ha inviato mia cugina Linda; mi ha consigliato di provarle perché la preparazione è semplice e veloce, il risultato ottimo, insomma, una fantastica merenda per i bimbi, ancora meglio se farcite con marmellata o nutella!!! Mia cugina è bravissima con i dolci, per cui sono contenta quando mi passa qualche ricettina, sono certa di andare sul sicuro!!! Immagino che le sue fossero venute più belle delle mie- lei è molto più attenta di me alla parte estetica- ma per quanto riguarda la sostanza ci siamo!!! visto che sono sparite tutte in un battibaleno...


Ricettina:
  • 250 gr di farina 00;
  • 250 gr di zucchero;
  • 375 gr di ricotta pecorina (va bene anche quella di mucca, evitate però quelle confezionate che sono più cremose: la pasta risulterebbe molto bagnata e difficile da lavorare);
  • 8 gr di lievito per dolci;
  • buccia grattugiata di un limone, o mezza fiala di aroma  al limone, o se non amate il limone una bustina di vanillina;
  • un pizzico di sale;
per spennellare:
  • un uovo sbattuto o del latte;
  • zucchero semolato.

    Preparazione delle trecce alla ricotta di Luca Montersino
Lavorate la ricotta con lo zucchero (ed eventualmente l'aroma al  limone); aggiungete un po' alla volta la farina setacciata, la bustina di lievito e la buccia del limone o la vanillina. Amalgamate bene il tutto e poi rovesciate l'impasto sulla spianatoia e formate una palla dalla quale ricavate dei rotolini di circa 12/13 cm l'uno. Piegate a metà ciascun bastoncino

 ed arrotolatelo su se stesso formando delle treccine.




Sistemate le treccine su una teglia coperta con carta da forno,  spennellate con del latte o uovo sbattuto e spolverizzate con dello zucchero semolato.
Infornate il tutto per 20 minuti a 180 gradi (forno statico), nel mio sono bastati 160°.
Appena tolte dal forno  fatele  raffreddare su una gratella.

Siccome  mio marito adora l'uvetta, ho preparato una versione per lui, ammollando prima l' uvetta nell'acqua. L'impasto è un po' più umidino


 e più difficile da gestire, così ho fatto delle treccine più grandi





Sono morbidissime..un'idea per merenda: tagliate a metà e farcite con marmellata...o per i più golosi Nutella :-)


Vedi anche:
Le camille: tortine di carota

27 commenti:

  1. Semplici e golose! Una merenda anche per me!

    RispondiElimina
  2. buone!!!
    anche io ho una ricettina simile e faccio dei raviolini con la marmellata!

    RispondiElimina
  3. boneee!io faccio treccione di solito! bell'idea! e buono l'impasto!ciao cara

    RispondiElimina
  4. Bellissime trecce brava segno anche questa e lista si allunga ^_*
    baci buona serata!!

    RispondiElimina
  5. Buonissime! Anch'io le preferisco con l'uvetta e proverò di certo a farle :-)
    Buona serata

    RispondiElimina
  6. bravissima molto invitanti conservali passo a prenderli buona serata mi sono aggiunta

    RispondiElimina
  7. fantastiche!le proverò quanto prima!notte cara

    RispondiElimina
  8. Mamma mia Serena che belle ste treccine e quanto mi piacciono e visto che sono tra i piu' golosi le farcirei con la nutella!!!Segno la ricetta voglio proprio farle!!!!Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  9. Sono davvero così veloci da preparare??? Ma allora devo assolutamente provarle! Grazie per questa bella idea! ciao ciao

    RispondiElimina
  10. Che bella idea queste treccine....i miei figli apprezzerebbero molto!!!

    RispondiElimina
  11. Sono veramente molto belle queste treccine. Mi sa che le devo proprio provare... non mi usciranno dalla testa tanto facilmente adesso...

    RispondiElimina
  12. Che belle!E chissa che buone!Buon w/e,carina!

    RispondiElimina
  13. Buone le treccie!
    e bello il tuo blog
    grazie della visita è un piacere conoscerti...da oggi ti seguo anch'io
    Buon Sabato a presto

    RispondiElimina
  14. Buone queste treccine!senza uvetta però!non mi piace!: )

    RispondiElimina
  15. che brava Sere ti sono venute benissimo!sono bellissime!sono proprio contenta che hai provato questa ricettina che ti ho passato :-) immagino che i bimbi le abbiano spazzolate ;-)un abbraccio a tutti e 4!

    RispondiElimina
  16. Buongiorno tesoro!!!!!buon sabato!!kissss

    RispondiElimina
  17. Buongiorno, passa da noi c'è una sorpresa per te!

    RispondiElimina
  18. Se ti va ti ho invitato al 7 links project! Ciao e buona domenica!

    RispondiElimina
  19. @Linda: grazie cuginetta, aspetto altre ricettine!!!
    @grazie Jeggy, accetto molto violentieri!!!
    @ Nanny e Lolly, Ok! vengo a vedere!!

    RispondiElimina
  20. Ho visto anche altrove questa bella ricettina.. tu sei sicuramente più esplicita con le immagini e il procedimento, non c'è dubbio! Il mio dubbio ( che in parte la tua spiegazione mi ha dissolto )è se trattasi di BISCOTTI o BRIOCHE..?
    Mica l'ho capito... sono una frana, lo so. Vado a meditare pensando a Montersino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara Carmela, grazie per i tuoi apprezzamenti e... bè, sono brioche!!!

      Elimina

CONDIVIDI SU