venerdì 30 marzo 2012

Ossibuchi di vitello alla milanese

Gli ossibuchi di vitello sono un secondo prelibato; a Milano si accompagnano con il risotto allo zafferano -preparato solitamente con l'aggiunta del midollo dell'ossobuco- o con la polenta.
In giro per l' Italia c'è poi una versione più rustica, io l'ho assaggiata a Cesena- gli ossibuchi con il sugo rosso ed i piselli - buona ugualmente ma meno delicata.

Per prepararli vi serve:

un ossobuco, rigorosamente di vitello, a testa;
burro e olio;
300 ml  di brodo di carne (per 4 ossibuchi);
una cipolla piccola;
mezza carota;
1 bicchiere di vino bianco;
sale e pepe;
40 gr di farina.

Preparazione degli ossibuchi di vitello alla milanese

La ricetta milanese prevede inoltre -anzi, questa è la vera chicca- l'aggiunta della gremolada, cioè un trito finissimo di prezzemolo fresco, acciuga dissalata e scorza gialla di limone non trattato.
Io non l'ho messo - non m'ispira l'acciuga ed il limone- ma prometto che proverò!!

Per prima cosa lavate ed asciugate gli ossibuchi, poi incidete la pellicola che li circonda (altrimenti si arricceranno durante la cottura) ed infarinateli.
In una padella bassa e larga, dal fondo pesante, rosolate la carne  nel burro e nell'olio; salate e pepate, sfumate con il vino bianco.


Togliete e tenete da parte.
 Nella stessa padella soffriggete la cipolla e la carota tritate finemente, facendole stufare dolcemente con il coperchio per una quindicina di minuti. Rimettete la carne,



bagnate con il brodo e coprite lasciando solo un piccolo sfiato. Devono cuocere a fiamma bassissima -io uso la fiamma più piccola al minimo e lo spargifiamma-; dopo un'oretta girateli e dimenticateveli per un'altra ora. Il mio consiglio è di girarli solo una volta; dopo due ore di cottura togliete il coperchio e fate asciugare il brodo per un'altra quindicina di minuti. 


5 minuti prima di fine cottura amalgamate, se vi va, la gremolada.

Servite con il loro "tonco"




...si taglia con la forchetta...
...succulenti e tenerissimi...

7 commenti:

  1. Questa ricetta è una vera bontà..la carne sembra tenerissima e cremosa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che buono l'osso buco...sono secoli che non lo preparo! mi hai fatto venire l'acquolina in bocca!

      Elimina
  2. Che bonta' cucinati in modo favoloso a me piacciono davvero molto ma a casa mia non sono molto apprezzati quasi quasi vengo a cena da te!!!Bacioni!!!

    RispondiElimina
  3. Io li faccio rossi, con la passata di pomodoro.
    Comunque siano, è la carne che è buonissima, si scioglie in bocca!
    Mi hai fatto venire voglia di farli!!!!!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  4. Belli saporiti!!! Un piatto con cui non si sbaglia mai!

    RispondiElimina
  5. Che bella ricetta , te la copio mai fatti così sono davvero invitanti!1
    bravissima baci

    RispondiElimina
  6. sono buonissimi...ottima ricetta!!
    ciaoo

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU