venerdì 4 maggio 2012

Risi e bisi

Risi e bisi non è  semplicemente la ricetta del riso con  i piselli; è un piatto classico, che appartiene alla tradizione popolare "dello sfruttare tutto, non buttare niente". Ed è così che nascono le cose più buone, ed è così che in Veneto s'inventarono questa pietanza a base di piselli freschi. Esclusivamente piselli freschi: perchè? si sfruttano anche i bacelli; il problema naturalmente è che i piselli freschi si trovano solo in primavera. C'è chi dice pure alla fine dell'inverno ma qui al Nord non li ho mai trovati prima di aprile.
Se non è periodo???!! Pazienza, ci accontenteremo di un bel piatto di riso e piselli con i piselli surgelati!!!
Veniamo alla ricetta, per 4 commensali:


250 gr di riso vialone nano o carnaroli
1 cipolla grande
1, 2 kg  di piselli freschi
prezzemolo fresco
olio evo
burro
1.5 l di brodo
sale e pepe
vino bianco
70 gr di pancetta dolce
Parmigiano

Preparazione della ricetta  risi e bisi

Preparate il brodo e fatelo raffreddare.
Lavate bene i bacelli nell'acqua e bicarbonato; sgranate i piselli e mettete i bacelli a bollire nel brodo per un'oretta.


Nel frattempo rosolate la cipolla tritata finemente in un po' di burro ed olio con la pancetta ed il prezzemolo -tritato, solo le foglie niente gambo, che è amaro- unite i piselli, salate, pepate e sfumate con il vino bianco.


Passate i bacelli al setaccio, con il passaverdure -niente frullatore, altrimenti la vostra pancia si ritroverà a digerire quest'enorme quantità di fibre:


questa la purea ottenuta dai bacelli passati al setaccio:

Filtrate il brodo in cui avete lessato i bacelli ed unitene una mestolata ai piselli.
Aggiungete il riso,


il brodo restante - tutto, ricordate non è un risotto- e la purea dei bacelli



Mescolate spesso e se si dovesse asciugare unite dell'acqua calda.
A fine cottura il risultato non ha la consistenza né di un risotto, né di una minestra.
Una via di mezzo. Forse più asciutta quando fa più caldo e più brodosa quando ancora fa un po' freddino.
Mantecate con burro e parmigiano e servite caldo.



6 commenti:

  1. Non sapevo si potesse mangiare la buccia passata dei piselli!!!!! che ottima idea.. sembra una purea! Questo risotto deve essere ottimo! baci e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  2. Ciao Sere, ho letto i post sulle diete e devo dirti che mi piacciono e che secondo me sono giuste, anche perchè io e mio marito abbiamo capito che basta anche poco per saziarsi, si può mangiare anche poco ma senza saltare i pasti. Beviamo tanta acqua anche noi, durante la settimana mangiamo carne bianca, pesce, riso e tanta verdura e poca carne rossa e poca pasta. Chi un minimo di coscienza e come dici tu, ha problemi di obesità o vuole dimagrire veramente, non deve poi fare così tanti sacrifici, basta la costanza nel fare le cose e volerlo fare. A presto.

    RispondiElimina
  3. Ma che buono il riso con i piselli...io ne mangerei una pentola!!!ihihihhi...ciao cara ^^

    RispondiElimina
  4. Sere, questo e' uno dei miei piatti preferiti, brava!!!

    RispondiElimina
  5. Sere, mi hai fatto ricordare la mia infanzia ! Questa ricetta la preparava sempre la mamma della mia amichetta Barbara ! Che buono ! Un bacione

    RispondiElimina
  6. mmm che bontà!un ottimo piattino!!ciaoo

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU