domenica 10 giugno 2012

La dieta della pasta




Una dieta a base di pasta... non ci credete?? e invece è vero!!!
Amatissima pasta: ci mette di buonumore, ci sazia, è pratica, veloce, versatile...è buonissima!!!
Questa dieta  controcorrente, perché in antitesi con le ultime tendenza in campo di diete - schemi alimentari iperproteici che bandiscono pasta e carboidrati in genere-  prevede il consumo della pasta, pilastro nella tanto rinomata dieta mediterranea. 


Secondo gli esperti nutrizionisti, un piatto di pasta al giorno può tranquillamente essere previsto in un regime ipocalorico che comprenda- nelle giuste proporzioni- anche altri preziosi nutrienti, quali proteine, vitamine e sali minerali.
La pasta aiuta a combattere il senso di frustrazione che spesso affligge chi si sottopone ad un regime alimentare controllato. 
Ma perché siamo così contenti dopo aver mangiato un bel piatto di pasta???
Il merito è dei carboidrati complessi , che svolgono 2 azioni:
  1. sono ricchi di triptofano, una sostanza che favorisce la produzione di endorfine, definite anche "oppiacei naturali" perché regalano un senso di benessere;
  2. stimolano la produzione di serotonina, un nerotrasmettitore che svolge diverse funzioni quali: regola il senso di fame e sazietà, predispone al riposo notturno, dà buonumore e capacità di concentrazione.
Lo schema alimentare e tutte le informazione a riguardo sono state copiate prese ;) dal giornale silhoutte - anno 18 nr° 2-  redatta con consulenza del Dott. Salvatore Ripa, specialista in endocrinologia e Scienze dell'alimentazione-.
Personalmente ritengo che questa dieta rispecchi la nostra tradizione culinaria: come mangia un italiano quotidianamente. Per questo motivo più che un rigido schema alimentare, lo definirei uno stile di vita, da consolidare nel lungo termine, soprattuto per chi soffre di disfunzioni metaboliche.
E' facile da seguire ed adatta per la coppia che vuole dimagrire insieme, o per tutta la famiglia in caso di obesità infantile.

IL PROGRAMMA
La dieta della pasta fornisce circa 1400 calorie al giorno e permette di perdere in una settimana più o meno un kilo di peso. In un mese si perdono quindi circa 4 chili; la dieta può però essere ripetuta anche il mese successivo, in quanto  si tratta di un regime completo, che non espone a carenze nutrizionali di nessun tipo.
Il programma prevede un piatto di pasta al giorno, conditi con sughi leggeri a base di verdure, da consumare a mezzogiorno per dare modo all'organismo di bruciare di bruciare le calorie quando il metabolismo è più attivo.
La cena invece è a base di proteine, che apportano amminoacidi essenziali per mantenere sani tutti i tessuti .

TUTTI I GIORNI:


Colazione: Una tazza di caffè o tè verde; 4 fette biscottate con un velo di marmellata; uno yogurt magro alla frutta.
Spuntino- solo al mattino-: un frutto o uno yogurt magro alla frutta
Per condire utilizzare un cucchiano di sale iposodico iodato al giorno, aceto o aceto balsamico o succo di limone e tutti gli aromi a piacere. Non si devono superare 2 cucchiai di olio evo al giorno.
Bere almeno 2 litri di acqua al giorno, non gassata.
Caffè o te addolciti con dolcificante, niente zucchero.
Evitare dolci elaborati, cioccolato ed alcool.

LUNEDI'

Pranzo: 100 gr di paccheri conditi con pomodoro fresco e basilico; radicchio ai ferri
Cena: 200 gr di spezzatino di vitello cotto in mezzo bicchiere di vino rosso; bietole lesse; 80 gr di pane integrale; una spremuta di pompelmo rosa.

MARTEDI'

Pranzo: 100 gr di spaghetti conditi con 30 gr di vongole sgusciate, passate in padella con un cucchiaio d'olio, pomodoro fresco a pezzetti, prezzemolo; insalata verde.
Cena: 250 gr di spigola al cartoccio insaporita con rosmarino, salvia, prezzemolo; insalata di carote crude a jullienne con basilico e limone; 80 gr di pane integrale, 2 kiwi.

MERCOLEDI'

Pranzo: 100 gr di pasta corta condita con 50 gr di piselli freschi cotti in padella con olio, cipolla, aromi e 2 cucchiai di salsa di pomodoro; asparagi lessati.
Cena: 250 gr di petto di tacchino alla griglia con succo di limone; finocchi lessi; 80 gr di pane integrale; 2 fette di ananas fresco.

GIOVEDI'

Pranzo: 100 gr di tortellini pronti conditi con un cucchiaino di burro, salvia ed un cucchiaio di Parmigiano grattugiato; zucchine grigliate.
Cena: 200 gr di scamorza ai ferri; insalata di pomodori; 80 gr di pane integrale; 2 kiwy.

VENERDI'

Pranzo: 100 gr di tagliatelle condite con 40 gr di salmone fresco passato in padella con olio, erba cipollina, sale e pepe; radicchio rosso grigliato.
Cena: 250 gr di filetti di triglia cotti con olio e una spruzzata di vino bianco, sale e prezzemolo; melanzane tagliate  a tocchetti e cotte con salsa di pomodoro e aromi; 80 gr di pane integrale; una pera.

SABATO

Pranzo: 100 gr di carne di maiale magra cotta alla piastra; zucchine e melanzane grigliate.
Cena: una pizza margherita; insalata verde; una coppetta di fragole frutti di bosco con succo di limone.

DOMENICA

Pranzo: 100 gr di ravioli ricotta e spinaci conditi  con salsa di pomodoro e un cucchiaino di Parmigiano grattugiato; fagiolini lessi
Cena: 200 gr di pollo grigliato; 200 gr di patate al cartoccio; 80 gr di pane integrale; una spremuta di arance.

IL MANTENIMENTO....
La dieta della pasta è molto bilanciata; motivo per cui basterà continuare a seguirla incrementando leggermente l'apporto calorico.
Si può ricominciare ad utilizzare lo zucchero; gli spuntini poi, diventano due. Al mattino un frutto, verdura cruda, 2 cracker integrali. A metà pomeriggio mangiare un frutto o uno yogurt magro alla frutta.
Concessi 3 cucchiai di olio evo al giorno.
Una volta alla settimana il piatto di  carne o pesce previsto a cena può essere sostituito da una porzione di formaggio magro oppure 2 uova sode,o alla coque o da una frittata cotta al forno.

vedi anche:

22 commenti:

  1. Caspita..davvero un bel programma alimentare :))
    Mi piace..sarà che adoro la pasta :DD ??

    RispondiElimina
  2. Ma me la segno chissà se in prte riescoi a seguirlA-----Grazieeeeeeeeee

    RispondiElimina
  3. un piatto da fare assolutamente

    RispondiElimina
  4. mi piace!!!ahahahahah,per la pasta la quantità mi sta bene,ma il secondo non è un pò troppo per noi femminucce?dici che va bene?ciao cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cara!!! bè, queste sono le dosi indicate dal nutrizionista, per cui mi affido a lui!!! di certo le proteine nutrono la nostra massa magra, per cui non possono far altro che giovarci!!! Buona giornata Tina

      Elimina
  5. IO SONO SEMPRE CONTRARIA ALLE DIETE, SECONDO ME BISOGNA PIANO,PIANO CAMBIARE STILE DI VITA, PERò CI VUOLE TEMPO! SENò I KILI SI RIPRENDONO SEMPRE E SEMPRE PIù DI PRIMA, PAROLA DI ESPERTA!!!!
    BACI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti molto spesso più che di dieta si parla di stile di vita: è solo cambiando nel complesso il proprio approccio al cibo ed alla quotidianeità- che dovrebbe prevedere movimento fisico- che si possono ottenere risultati e consolidarli nel lungo termine. Ad ogni modo questa dieta è perfetta da seguire perchè rispetta la nostra tradzione culinaria, è equilibrata, adatta a tutta la famiglia (l'obesità infantile è da monitorare) e la perdita del peso non è improvvisa. Le calorie sono superiori ai 1200/1300 giornaliere, per cui non vi è alcun rischio di rallentare il metabolismo. Buona giornata!!!

      Elimina
  6. Bellissima pasta e interessante post
    un bacione grande Anna

    RispondiElimina
  7. la pasta fa benissimo, ha i carboidrati complessi che servono ad andare avanti tutta la giornata :-) abbasso le altre diete sopratutto la dukan -.- sbagliatissima, un'altra "vittima" è stata una mia amica, 2 settimane e s'è sentita male ;-) buona settimana :-**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Giovanni, anch'io ho sentito parlare molto male della Dukan. quando si mangiano troppe proteine e si aboliscono i carboidarti complessi il nostro corpo sintetizza le proteine per produrre energia, determinando la formazione di scorie tossiche. un abbraccio!!

      Elimina
  8. E' una dieta che sto facendo da più di una settimana, che mi tiene ottimo l'umore e mi fa perdere peso. L'ho cominciata copiando mia zia che ha perso 10 chili e che a sua volta l'ha copiata da un tizio che ne ha persi 20. Mi sento proprio bene! :-)

    RispondiElimina
  9. ma il peso della pasta è a crudo o cotto?'

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. La dieta non lo impone , anche se personalmente ritengo che la pasta integrale sarebbe meglio.Aiuta a controllare la fame perché non alza il livello di glicemia nel sangue.

      Elimina
  11. ottima io adoro la pasta , ma se mangio 80 g di pasta dimagrisco piu in fretta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ne mangi meno ti consiglio l'integrale per evitare di avere crisi di fame nel pomeriggio per un improvviso calo della glicemia nel sangue

      Elimina
  12. va bene anche in menopausa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo, accompagnata da qualche sana e lunga passeggiata

      Elimina
    2. grazie mille...sara' la volta buona che riesco a perdere questi 5 kg?finora coi regimi prettamente proteici la mai dieta iniziava il lunedi e finiva il martedi'...frustranti...

      Elimina
    3. i risultati non sono immediati come con i regimi iper -proteici, ma certo saranno più duraturi. Si mira ad uno stile di vita buona serata!!

      Elimina

CONDIVIDI SU