lunedì 17 dicembre 2012

Frittelle di scarola

Le frittelle di scarola sono ottime come antipasto o nell'aperitivo, l'importante è servirle calde appena fritte.
Le consiglierei anche nelle cene di pesce, per non fare solo antipasti a base di pesce.


Ingredienti per circa 25 -30 frittelle:

1 cespo di scarola (indivia) -circa 900-950 gr-;
uno spicchio d'aglio;
sale e pepe;
un cucchiaino di bicarbonato o un cucchiaino di lievito istantaneo;
70 gr di farina oo;
3 uova;
tre cucchiaiate di Parmigiano;
3 cucchiaiate di olive nere -io ho usato quelle taggiasche-;
un cucchiaio di capperi -non li ho messi-;
olio d'arachide per friggere;
olio evo;
se vi va, potete mettere un po' meno Parmigiano ed aggiungere invece delle scamorza affumicata o della provola grattugiata grossolanamente  ( a seconda della cena che state preparando, la ometterei in una cena di pesce);
un'altra possibilità è quella di aggiungere della pancetta affumicata o dello speck, da rosolare con la scarola;


Preparazione delle frittelle di scarola

Lavate e asciugate la scarola; tagliatela a julienne. In una padella antiaderente fate insaporire un po' d'olio evo con lo spicchio d'aglio; unite la scarola, salate e pepate, coprite e stufate a fuoco medio finché non si sarà cotta e la sua acqua si sarà prosciugata. Dovrà risultare come rosolata. 
Mettetela in una ciotola ed aggiungete le olive tagliate a rondelle sottili; non lasciatele intere, perché impatterebbero troppo sul sapore delicato della scarola. Aggiungete anche i capperi ed il Parmigiano.
Preparate la pastella: sbattete le uova ed incorporate la farina ed il bicarbonato, mescolate bene affinché non si formino grumi; aggiungetela quindi al composto di scarola ed amalgamate.

Riscaldate l'olio di arachidi ed aiutandovi con un cucchiaio formate le frittelle -il composto è un po' difficile da gestire, ma non temete, una volta a contatto con l'olio caldo prende subito consistenza- giratele e friggetele per un paio di minuti.
Fate scolare su carta assorbente e servite ben calde.
Ricetta vista su Giallo zafferano.


Vedi anche:

10 commenti:

  1. Ma certo..quanto vuoi che durino ? sarei capacissima di mangiarle tutte già mentre le sto friggendo..:)Buonissime !

    RispondiElimina
  2. Gnam! Queste frittelle sono la fine del mondo (ecco a che si riferivano i maya!)
    Scusa se ci ho messo tanto a passare per un saluto ma le vacanze mi hanno reso pigra! :-P
    A presto!

    RispondiElimina
  3. Mamma mia.. Mi piace la scarola.. mai avrei pensato di farne delle frittelle!!! Molto sfiziose davvero! bacioni :-)

    RispondiElimina
  4. non ho mai pensato alle frittelle di scarola!ottima idea!

    RispondiElimina
  5. Senza parole... mi sa che qui ho trovato l'antipasto per il giorno di Santo Stefano... deliziose...

    RispondiElimina
  6. Davvero sfiziose queste frittelline me le segno per Natale!!!Ti faccio anche tantissimi auguri di Buone Feste un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  7. Sono molto sfiziose e appetitose!
    Tanti Auguri di Buon Natale :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. Tanti auguri di buone feste!

    RispondiElimina
  9. proprio sfizioso queste frittelle, buone feste, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  10. Ti auguro un 2013 che inizi bene, prosegua come desideri e che termini con grandi soddisfazioni.
    Ti auguro di camminare su una strada chiamata vita, di inciampare in una pozza chiamata fortuna, di cadere in un abisso chiamato felicità.
    Ti auguro un amore sincero accanto a te che sappia comprenderti e guardarti nel cuore con amore
    per ciò che sei.

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU