mercoledì 12 dicembre 2012

Le Mantovane


Pane alla mantovana : noi lo  chiamiamo  " le mantovane"; panini dalla forma caratteristica con un bell'impasto denso e spugnoso a base di strutto. L'impasto ha reso in modo eccezionale -ricco di mollica e con la tipica crosta morbida- e la particolare forma delle mantovane - procedimento simile a quello dei panini all'olio non è poi così difficile da realizzare... questo pane regala soddisfazione!!! ...e rimane molto morbido anche il giorno dopo!!!


Ingredienti:

200 gr di farinaoo;
300 gr di manitoba;
 mezzo cubetto di lievito di birra ( se non avete tempo per la levitazione, uno intero -i tempi di lievitazione che vi indico sono quindi da dimezzare-);
220 ml di acqua;
2 cucchiai di strutto;
sale q.b.;
un cucchiaio di miele.

Preparazione dei panini alla mantovana

Sciogliete il lievito in un po' d'acqua tiepida con il miele; se avete tempo fatelo riposare mezz'oretta in modo che si attivi.
Unite la farina, l'acqua restante, iniziate a lavorare l'impasto; lo strutto ed il sale alla fine. Impastate; il composto risulterà un po' umidiccio, ma non aggiungete farina. Mettetelo in una ciotola leggermente oliata, coprite con la pellicola trasparente e conservate in un luogo al riparo dalle correnti d'aria. Fate lievitare più tempo possibile: dalle due alle tre ore.
Terminata la lievitazione prelevate l'impasto e stendetelo sulla spianatoia con delicatezza, senza sgasarlo.
Con le mani stendete l'impasto tentando di dare una forma rettangolare, da cui ritagliarete 8 rettangoli, così.


Stendeteli con il mattarello; so che la pasta lievitata dovrebbe essere trattata con riguardo, ma questa è la procedura. Solo, cercate di essere i più delicati possibile mentre stendete la pasta per i panini all'olio con il mattarello. A quanto pare tutte le pieghe che verrano fatte sono un rinforzo per la lievitazione. L'importante è non strappare la pasta.

Arrotolate ogni pezzo



Mettetelo in verticale, così



e ristendete con il mattarello. 
Riarrotolate ed otterrete una pagnotta così





da disporre sulla leccarda del forno, foderata con carta forno, a lievitare per un'oretta- un'oretta e mezza.
Terminata la lievitazione dovrete fare una piccola incisione al centro della pagnotta, ma cercate d'incidere in modo superficiale e non così profondo come invece ho fatto io, perché poi il panino si apre troppo (come infatti è successo a me).
Spennellate con il latte ed infornate a 200° per 15-20 minuti.



Eccola:


Vedi anche:

Girandole con crema al tonno



12 commenti:

  1. Bellissime , le feci anche io tanti anni fà , mi hai fatto ritornare la voglia!
    bravissima buona serata!

    RispondiElimina
  2. Le amo ! Mi sono sempre chiesta come si facesse a dare questa forma al pane..ecco la risposta ! Bacio grande !

    RispondiElimina
  3. Troppo belle nella loro forma.. Nons apevo ci volesse lo strutto nell'impasto.. baci e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  4. sereee!!!!!
    le mantovane!!!!
    io ADORO questo pane e non ti dico che fatica a trovarle qui nel novarese,poi nel mio paese ho scovato un forno che le fa,si' proprio loro e fatte a regola d'arte!!!
    poi ci provo anche io!piu' che altro provo per la forma!
    mamma mia,come la vedi imbottita con la coppa di testa o i ciccioli???
    bacioni!

    RispondiElimina
  5. mamma che bei panini!vorrei tanto farli speriamo bene!Ciao cara

    RispondiElimina
  6. F-A-N-T-A-S-T-I-C-A!!! Son venuti troppo bene!

    RispondiElimina
  7. Ciao, ho visto questi tuoi bellissimi panini e volevo provare a farli, ma sono un po' confusa tra la lista degli ingredienti e il procedimento. Nella lista degli ingredienti non c'è il tuorlo e l'olio mentre nella preparazione fai più volte riferimento a questi due ingredienti.
    Mi puoi aiutare indicandomi a capire come devo procedere?
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ilaria, hai ragione provvederò a correggere; nell' impasto non vanno né l'uovo ne' l'olio. Grazie per l'osservazione e fammi sapere come ti sono venute!!!

      Elimina
    2. Ciao, grazie a te per la risposta. Proverò a farli nei prossimi giorni, poi ti faccio sapere.
      Ti faccio anche tantissimi Auguri per uno splendido 2013!

      Elimina
    3. Auguri anche a te ed alla tua famiglia Ilaria!!!

      Elimina
    4. Ieri, complice l'ultimo giorno di ferie, le ho provate a fare e sono venute una meraviglia. Buonissime!!!
      Certo, per la forma ancora devo migliorare, non sono venute perfette come le tue, ma tutto sommato per essere il primo tentativo qualcuna è venuta discretamente bene.
      Grazie mille per questa bellissima ricetta.

      Elimina
  8. Bene!! sono contenta ti siano piaciute, danno soddisfazione, vero? equando si hanno ospiti fanno un figurone!!

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU