domenica 2 dicembre 2012

Raviolone agli spinaci

Nidi di rondine agli spinaci, o raviolone agli spinaci, o rotolo di pasta all'uovo agli spinaci... proprio non sapevo come chiamare questa piatto. La ricetta è della mia nonna Berta, e lei lo chiamava raviolone.
E' un primo piatto buonissimo: la pasta all'uovo è più spessa rispetto alla classica dei ravioli , consistente e porosa al palato si sposa perfettamente con il gusto umido, semplice ma impattante degli spinaci freschi conditi con burro e Parmigiano. Per questo la ricotta non viene aggiunta come nei classici ravioli ricotta e spinaci: la nota cremosa e delicata rompe la sintonia di gusti che si crea tra pasta e spinacio. Ricordate che, a differenza di quanto si possa pensare, ciò che dà gusto nel binomio verdura -ricotta (un altro esempio è lo strudel salato ricotta-zucchine o i cannelloni funghi-ricotta) è la verdura, per cui è con essa che bisogna abbondare per dare spessore al piatto.
Il raviolone agli spinaci viene poi condito  con burro e salvia, niente sughi o ragù: nella semplicità un'alchimia di sapori che, ne sono certa, vi conquisterà.



Ingredienti per 8 persone:

per la pasta all'uovo

400 gr di farina oo
4  uova
un pizzico di sale.

per il ripieno

1.5 kg di spinaci freschi da mondare- se usate quelli surgelati calcolatene la metà;
burro q.b.;
sale;
Parmigiano o grana grattugiato in abbondanza.

per condire:

burro e foglie di salvia

Preparazione dei nidi di rondine agli spinaci

Iniziate a preparare la pasta all'uovo seguendo le indicazioni QUA.
Avvolgete la apsta nella pellicola trasparente e fate riposare per mezz'oretta.
Nel frattempo mondate e tagliate gli spinaci. Tenete presente che c'è molta differenza nell'utilizzo degli spinaci freschi rispetto a quelli surgelati: tutta un'altra storia.
In una padella ampia mettete gli spinaci a stufare con due cucchiai di acqua -non di più- salate. Se non ci stanno tutti in una volta aggiungeteli in seguito, dopo pochi minuti gli spinaci freschi perdono l'acqua ed il volume.
Quando saranno cotti - circa 15 minuti- e l'acqua si sarà asciugata mantecateli con il burro ed il Parmigiano.
Fate intiepidire.
Dividete l'impasto all'uovo in 4 pezzi; stendete una sfoglia sottile ma non troppo: leggermente più spessa di quella delle tagliatelle per intenderci.
Distribuite gli spinaci- se necessario tagliateli con un coltello (ma non passateli al mixer!!!) io non ne ho avuto necessità- sulla sfoglia all'uovo e spolverate con il parmigiano



Arrotolate e chiudete i bordi


Prendete un canovaccio pulito, io ho utilizzato dei tovaglioli bianchi grandi ed avvolgete il rotolo agli spinaci


Legate le estremità con uno spago da cucina. Mia nonna li cuciva, io ho provato in questo modo ed ho visto che non c'è differenza.


Una volta ottenuti i 4 ravioloni disponeteli in una pentola molto capiente con acqua fredda.
Mettetela sul fuoco, io ho aggiunto anche un po' di sale, incoperchiate e cuocete a fuoco dolce per due ore, avendo cura ogni tanto di girarli.
Trascorse le due ore liberate il raviolone dal tovagliolo  e tagliatelo a fette; i nidi di rondine vanno serviti subito ben caldi con il burro buso lasciato "sfrigolare" con le foglie di salvia. E' importante che il raviolone venga tolto dalla sua acqua solo al momento di essere tagliato, altrimenti si raffredda.



Vedi anche:



8 commenti:

  1. E' molto particolare questa ricetta.. si cuoce tipo un polpettone.. nonostante sia pasta.. E poi che bontà con gli spinaci.. ti credo che con quelli freschi è tutta n'altra storia!!! baci e buona domenica

    RispondiElimina
  2. la mia mamma lo faceva questo rotolo con mozzarelal e p.cotto poi lo faceva ripassare al forno con un po' di sugo semplice comunqu la preparazione e la cottura sono le stesse!!
    buonissimo anche questo in bianco!!
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, quello che dici tu sono i nidi d rondine alla romagnola questa ricetta invece è diversa perchè non va gratinata... quando lo mangio ritrovo il sapore della m ia nonna!!!

      Elimina
  3. Ma sai che non l'ho mai provata la pasta così ?? Mi stuzzica parecchio ! Ti abbraccio !

    RispondiElimina
  4. Come sei brava! Il tuo raviolone agli spinaci, ti è venuto perfettamente.
    Che buono.
    Buon inizio settimana
    Incoronata

    RispondiElimina
  5. Interessante ricetta e cottura..sempre bravissima tu!!Un abbraccio cara

    RispondiElimina
  6. ma non entra acqua all'interno?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, l'acqua non entra perché il raviolone viene arrotolato e chiuso alle estremità; si taglia a rondelle solo a fine cottura. E' fondamentale inoltre avvolgerlo nel tovagliolo.

      Elimina

CONDIVIDI SU