martedì 24 settembre 2013

Lo Sfincione o sfinciuni o spinciuni


Lo sfincione, prodotto culinario palermitano, è una pizza che si contraddistingue per la sua saporita farcitura. Ed è stato proprio nel preparare questo piatto siciliano caratteristico del periodo natalizio che sono incappata, per caso, nell'impasto per pizza più morbido e buono che abbia mai mangiato...la combinazione perfetta per una pizza che si scioglie in bocca e mantiene morbidezza ed umidità anche dopo 24 ore!!! Super soddisfatissima!!!

Ingredienti per l'impasto -dosi per uno sfincione grande quanto la teglia delle lasagne o placca da forno ed uno piccolino di circa 17-18 cm di diametro-


180 gr di farina di grano duro;
70 gr di semola ;
250 gr di Manitoba *;
30 gr di zucchero;
mezzo cubetto di lievito;
sale q.b.;
380-390 ml di acqua;
35-40 ml di olio evo.

* La qualità delle farine è decisiva: scegliete sempre le migliori marche. Io ho utilizzato la Manitoba del Molino Chiavazza, del tipo "farina di forza", che si differenzia dalla tradizionale Manitoba, è particolarmente indicata per le lunghe lievitazioni.

Per il condimento:

1,2 kg di pomodoro fresco San Marzano maturo;
una cipolla grande;
olio evo;
origano;
sale q.b.;
alici;
250 gr di caciocavallo fresco;
150 gr di caciocavallo stagionato o pecorino;
pangrattato.

Preparazione dello sfincione

 
Sciogliete il lievito con lo zucchero in un pò d'acqua tiepida   ed iniziate ad impastare :farine, acqua, olio,sale. Io ho usato il robot; l'impasto risulterà molto umido. Su una spianatoia o in una ciotola versate della semola e lavorate l'impasto-che sarà morbidissimo- per asciugarlo un pochino.


Coprite con la pellicola trasparente o un panno inumidito e fate lievitare dalle 3 alle 4 ore. L'impasto triplicherà di volume. 

Nel frattempo preparate la salsa di pomodoro fresco in questo modo: tagliate i pomodori e la cipolla a fette in modo grossolano. In una padella antiaderente mettete un goccino d'olio - io ho messo anche un pò di basilico- e sale. Coprite e lasciate cuocere a fuoco medio.





 Dopo circa 15 minuti, o comunque finchè i pomodori non si saranno ammorbiditi, togliete il coperchio e fate asciugare il sugo dall'acqua in eccesso: deve risultare bello tirato.







Quando il sugo sarà pronto passatelo nel passaverdure. E' 
preferibile il passaverdure al mixer, perchè in questo modo si eliminano anche le bucce.

Condite la salsa di pomodoro fresco con olio, sale e origano.

Una volta terminata la prima lievitazione stendete 2/3 dell'impasto in una teglia oliata e leggermente pangrattata: vedrete come si stenderà bene senza difficoltà. Stendete il restante impasto nella teglia più piccola. 
 


Bucherellate la superficie con i rembi di una forchetta e farcitela: acciughe, caciocavallo fresco a fette e la salsa di pomodoro. Spolverate con il caciocavallo stagionato grattugiato -o Pecorino-  un filo d'olio e un velo di pangrattato.






Lasciatela lievitare ancora un'oretta ed infornate alla massima temperatura per 20-25 minuti; attenzione a non prolungare i tempi di cottura altrimenti perderete la morbidezza tipica di questo impasto.



  
Vedi anche:

4 commenti:

  1. Mamma mia che delizia, resto a bocca aperta nel guardare questo sfincione, mi fai venire voglia di addentarne un bel pezzo!! Complimenti, ti è riuscito benissimo davvero!

    RispondiElimina
  2. Ma è una meraviglia!! Mi hai messo una voglia di provare.... segno la ricetta!! :D
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Ma che meraviglia è questa ???? Da provare assolutamente !

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU