lunedì 11 novembre 2013

Crostata di mele




Ricetta della crostata di mele  con crosticina dorata

La crostata di mele è un'ottima alternativa alla classica torta di mele, e visto che è tempo di mele ve ne propongo una versione golosissima con la marmellata, con una bella crosticina dorata e caramellata...

Vi serve:


 per la frolla classica

250 gr di farina oo
un uovo
un tuorlo
mezza bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina o scorza grattugiata del limone
125 gr di burro
un pizzico di sale
100 gr di zucchero a velo

per il ripieno
due mele Golden - le ho pesate una volta sbucciate e tagliate, circa 400 gr-
300 gr di marmellata d'albicocche;
zucchero di canna;
succo di limone;
se vi va potete aggiungere la cannella.


Preparazione della crostata di mele

 In un mixer frullate la farina setacciata con il burro freddo di frigorifero a cubetti ed un pizzico di sale. Otterrete un composto sabbioso e farinoso, mettetelo in una ciotola  ed aggiungete la vanillina o la scorza di limone grattugiata , lo zucchero e le uova precedentemente sbattute ed anch'esse fredde di frigo.
Avvolgete nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo per mezz'oretta.
Dedicatevi ora al ripieno: sbucciate le mele e tagliatele  a fettine sottili sottili. Mettetele in una ciotola con il succo di limone per evitare che anneriscano.
Per quanto riguarda la marmellata, nelle crostate io amo la gelatina di marmellata, cioè semplicemente riscaldo in un pentolino (o anche nel microonde) la marmellata con un goccino d'acqua e poi, quando è calda, la passo con un colino a maglie fini.

Trascorsa la mezz'ora, stendete 2/3 dell'impasto con il mattarello ed adagiate la pasta in una teglia da crostata (24 cm di diametro) precedentemente imburrata ed infarinata. Rimettete la pasta restante che vi servirà per la griglia nel frigo.Se non riuscite a stendere la frolla - succede quando il burro non è abbastanza freddo- cercate di rimediare aggiungendo un goccino di latte freddo e rimettendola ancora un po' in frigo. Se anche questo non dovesse funzionare non disperate: semplicemente stendetela direttamente nella teglia con le mani.

Disponete 2/3 della gelatina di marmellata (il resto vi servirà per la superficie)  sul fondo
 ed adagiate le fettine sottili di mela partendo dal bordo.



Riprendete la frolla avanzata, stendetela e ricavate le classiche striscioline della crostata.

Infornate a 180° per mezz'oretta: cinque minuti prima di fine cottura togliete la crostata dal forno e spennellate la superficie con la gelatina di marmellata d'albicocca -dev'essere calda- che avevate tenuto da parte.Cospargete con lo zucchero di canna: questo renderà la superficie della vostra crostata dorata, croccante e caramellata.

Eccola appena sfornata


zoommata




Fate raffreddare prima di servire







2 commenti:

  1. Con le mele è la fine del mondo!Ciao cara

    RispondiElimina
  2. Golosissima!!! Adoro le torte con le mele!!!!!!

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU