giovedì 21 novembre 2013

Timballo di patate con speck, uovo sodo e scamorza

Il gateau o timballo o sformato che dir si voglia -tradizionalmente di patate - costituisce un vero e proprio piatto unico, da creare a fantasia ( o con ciò che ti avanza nel frigo).
Questa volta mio marito mi ha chiesto di metterci anche l'uovo sodo, e così ho pensato di renderlo un po' più saporito con lo speck -anziché il solito prosciutto cotto- ed il formaggio? Quale scegliamo? Se siete amanti dell'affumicato ci buttiamo naturalmente sulla  scamorza affumicata, altrimenti scamorza bianca.
Per quanto riguarda l'uovo sodo, so che generalmente si cuoce l'uovo e si aggiunge spezzettato nel timballo... ma quanto si deve cuocere quest'uovo? ho pensato io... ma quasi quasi provo a fare così...

Ingredienti:

tre patate grandi ;
un bicchiere di latte scarso;
Parmigiano grattugiato;
pane grattugiato;
pepe;
noce moscata;
una noce di burro;
  scamorza a cubetti;
un uovo da mettere nell'impasto + un uovo a testa ;
100 gr di speck.


 Preparazione del timballo di patate con speck e uovo sodo
Avvolgete le patate con la buccia nella pellicola trasparente e cuocetele al microonde come per gli gnocchi di patate. In alternativa lessatele in padella.
Schiacciatele ancora da calde.
Salate, unite una noce di burro,la noce moscata, il latte, il Parmigiano ed il tuorlo dell'uovo; mescolate.
Aggiungete il formaggio a cubetti e lo speck a striscioline.
Montate a neve l'albume ed unitelo al composto di patate mescolando con un cucchiaio di legno dal basso verso l'alto affinché non si smonti.
Io ho scelto di fare delle monoporzioni nelle cocottine , ma volendo si può preparare solo un unico gateau, facendo attenzione però a dove si mette l'uovo.
Oliate e pangrattate il fondo delle cocottine  e disponete lo sformato di patate. 
Al centro con un cucchiaio bagnato scavate un incavo dove romperete l'uovo (e ricordatevi di salarlo leggermente).  L'uovo non uscirà preciso preciso come quando si ha come base una pasta lievitata- questo è ovvio- il timballo di patate è morbido ma vedrete che una volta cotto troverete la vostra sorpresina.
Cospargete con parmigiano grattugiato e pane grattugiato.
Infornate a 180°-200° per mezz'oretta, alla fine un po' di grill per dorare la superficie.








Vedi anche:
Gateau di patate con provola e salsiccia
Sformato di zucchine con crema di taleggio
Timballo di riso sfizioso

5 commenti:

  1. Ciao!
    Complimenti, carinissimo il tuo blog!
    Buonissimo anche il timballo!
    Alla prossima!

    RispondiElimina
  2. Ciao! e' molto saporito! poi quella crosticina da forno...mmmmm

    RispondiElimina
  3. ah guarda io odio scegliere, preferisco provare tutte le versioni :D

    RispondiElimina
  4. Golosissimo!!!! A mio marito piacerebbe un sacco!!!!

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU