lunedì 2 dicembre 2013

Involtini "fascisti"

 
Involtini con salsiccia e spinaci: no, nessun riferimento politico, semplicemente la mia nonna li chiamava "fascisti". 
Un secondo piatto gustosissimo, che si può facilmente preparare in anticipo.
Questi me li ha preparati il mio papà, con la polenta trentina cotta "nel fogolar".


Ingredienti:

8 fettine di scamone di manzo;
2/3 salsiccie, a seconda della grandezza;
500 gr di spinaci surgelati o 1 kg di freschi;
burro;
olio evo;
Parmigiano;
sale e pepe;
vino rosso;
farina.

Passate gli spinaci in padella con il burro, salate ed infine aggiungete il Parmigiano.
Spellate la salsiccia e tagliatela a tocchetti.
Quando gli spinaci si saranno raffreddati, tagliateli ed  amalgamateli alla salsiccia; lavorate il composto con le mani proprio come fate con le polpette. Se vi va potete aggiungere ancora un po' di Parmigiano.

Disponete il ripieno di salsiccia, spinaci e Parmigiano sulla fettina di carne . Ripiegate i lati di circa 2/3 mm -vedete QUI l'esempio-; arrotolate e chiudete con gli stuzzicadenti.


In una teglia sciogliete una noce di burro ed un goccino d'olio, adagiatevi gli involtini di salsiccia e spinaci precedentemente infarinati, rosolate, salate e pepate . Quando saranno diventati belli rosa , sfumate con il vino rosso e fate evaporare l'alccol.
Coprite e cuocete a fuoco lento finché non saranno belli morbidi, i tempi di cottura dipendono molto dal taglio della carne e dalla quantità di involtini. Con lo scamone saranno pronti in 40 min circa, se invece si tratta di  fettine tipo pizzaiola anche più di un'ora. Se dovesse asciugare troppo durante la cottura bagnate con un po' di brodo.

CONSIGLIO PER I PIU' PICCOLI: se i vostri bimbi fanno le bizze trovando gli spinaci potete frullare il composto per renderlo più omogeneo.



accompagnato da una bella porzione di polenta o purè o patate di Hasselback o  Patate duchessa.

Vedi anche:
 Da abbinare con:







3 commenti:

CONDIVIDI SU