mercoledì 4 dicembre 2013

Pizzette e focaccine soffici come dal fornaio!!!

 


Pizzette e focaccine soffici e morbide anche il giorno dopo: ricetta speciale!!!
Unica accortezza: seguite con precisioni le dosi degli ingredienti e la procedura.
Ingredienti:

250 gr di Manitoba;
250 gr di farina oo;
50 gr di strutto o 60 gr di olio extravergine (io ho sempre usato lo strutto);
35 gr di zucchero;
15-20 gr di sale;
220 di acqua;
1 cubetto di lievito*
*solitamente per 500 gr di farina ne uso solo metà, ma lo strutto appesantisce molto l'impasto e rallenta la lievitazione, per cui vi consiglio di utilizzare un cubetto intero. Vi assicuro che se farete lievitare la pasta il tempo necessario (prima lievitazione 4 ore o +, seconda 1ora) non ci sarà retrogusto e non farete fatica a digerirle.
Credo inoltre che la lievitazione sia più lenta anche per la quantità d'acqua -piuttosto ridotta-, l'impasto è bello asciutto e, si sa, gli impasti bagnati lievitano con molta più facilità ed abbondanza.
Con l'olio invece potete usarne solo metà .
Per la farcitura potete sbizzarirvi: prosciutto,funghetti, wurstel,olive,acciughe, capperi...il bello delle pizzette è che potete accontentare tutti!! Per il pomodoro potete usare la polpa o il pomodoro fresco condito con olio,sale ed origano. Spennellate bene la superficie delle pizzette. 
Un consiglio: le pizzette cuociono in poco tempo per cui vi sconsiglio la mozzarella, un po' troppo acquosa. Anche farla sgocciolare in precedenza potrebbe non essere sufficiente. Io grattugio del formaggio tipo Fontina o provola, è l'ideale per queste pizzette.

Per le focaccine dovrete preparare anche un'emulsione mescolando olio,sale, pepe, rosmarino ed un goccino d'acqua.
 
Preparazione di pizzette e focaccine soffici
Sciogliete il lievito con lo zucchero, se avete tempo fatelo agire per una mezz'oretta altrimenti potete iniziare ad impastarlo con  le farine e l'acqua. Il sale e lo strutto vanno aggiunti alla fine.
Se utilizzate il robot/l'impastatrice/il bimby lavorate l'impasto per un minuto prima di 
aggiungere lo strutto. Dopodiché lavoratelo per altri 3/4 minuti ma fate attenzione alla temperatura perché l'impasto tende a surriscaldarsi. 
 Compattate la pasta  -vedrete che bella consistenza, è morbida e liscia- incidete un bel taglio a croce, coprite con la pellicola trasparente e fate lievitare più tempo possibile.
L'inverno la pasta tende a lievitare meno, per darle una mano potete metterla nel forno spento con la luce accesa.
 
Dopo la prima lievitazione, stendete la pasta con il mattarello ma fate attenzione allo spessore!! 
Le pizzette non devono essere sottili ma spesse circa mezzo centimetro,altrimenti non vengono soffici. Per la grandezza e la forma fate voi: a me piace fare le pizzette quadrate/rettangolari -nella teglia sembra un'unica pizza- e le focaccine rotonde.
Se vi va quest'impasto è ottimo anche per preparare gli
Gnocco fritto ... oppure con i ritagli della pasta fate delle piccole palline da cui otterrete gustosissimi panini da buffet.



Adagiate le pizzette in una teglia da forno con carta da forno, bucherellate la superficie con i rembi di una forchetta.
 io amo abbondare con il pomodoro...

















  Dopo averle farcite fatele lievitare ancora un'oretta.



Infornate a 220°,ventilato, 15 o 20 minuti a seconda del forno.
La posizione delle focaccine va alternata durante la cottura: in mezzo, sopra e sotto. Cinque minuti prima di fine cottura spennellate la superficie delle focaccine con l'emulsione d'olio, acqua, rosmarino e sale.
Qui mentre cuociono nel forno... 



Vedi anche:



2 commenti:

  1. Immagino quanto siano gustose e soffici.. che voglia di prenderne qualcuna.. smackk

    RispondiElimina
  2. Ma queste sono meglio del fornaio!!!!baci

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU