sabato 11 gennaio 2014

Carpaccio di polipo con vinaigrette al prezzemolo

Il carpaccio di polpo è un ottimo antipasto di pesce freddo, da preparare in anticipo, e per questo molto pratico nelle cene impegnative dal lungo menù.


Ingredienti:

un polipo fresco di 1/1.5 kg;
olio evo;
aglio;
vino bianco;

Per la vinaigrette al prezzemolo:

8 cucchiai di olio evo;
2 cucchiai d' aceto -o se preferite succo di limone-;
prezzemolo fresco;
pepe;
1 spicchio d'aglio;
sale e pepe.

Preparazione del carpaccio di polipo con salsa prezzemolata

Come già sapete dalla ricetta del polipo alla Luciana, ritengo che la cottura migliore del polipo sia nella sua stessa acqua.
Bollire il polipo in abbondante acqua fa  perdere tutto il suo sapore; il succo che rilascia il polipo è tra i più abbondanti e saporiti che mai: io non metto nemmeno il sale!!! per cui, anche per preparare il carpaccio di polipo, ho voluto seguire la stessa logica. E tutto il saporito sugo di polipo che mi è avanzato l'ho usato per preparare un gustosissimo piatto di linguine , calamari e friggitelli !!

Lavate bene il polipo e anziché batterlo per frollarlo come si faceva una volta vi consiglio di metterlo nel freezer per una quarantina di minuti -senza che si congeli ovviamente- l'acqua all'interno cristallizza e spacca le fibre.

In una teglia larga, preferibilmente di alluminio, mettete un goccino di olio evo, dell'aglio a metà, del prezzemolo e del peperoncino. Disponete il polipo a testa in giù, sfumate con il vino bianco, fate evaporare l'alcool e coprite;  cuocete a fuoco lento. 
Visto che in famiglia preferiamo togliere i tentacoli al polipo -anche per il carpaccio- 
 arrivo al punto di cottura in cui la pelle inizia a sfaldarsi. Generalmente ci vogliono un paio d'orette per un polipo grandicello, ad ogni modo potete verificare la tenerezza delle carni con una forchetta.

Ora , a questo punto qualche ricetta consiglia di tagliarlo a pezzi, altre di lasciarlo intero.
Io l'ho tagliato a pezzi e non sono riuscita a fare delle belle fette tonde, indi per cui vi consiglio di lasciarlo intero.

Preparate ora una bottiglia di plastica  - se il vostro polipo è piccolo (700-800 gr) vi consiglio di utilizzare due bicchieri di plastica messi uno con tro l'altro- tagliate la sommità e inserite all'interno il polpo e bucherellate il fondo della bottiglia. Pressate il polipo con il batticarne: quest'operazione serve per far fuoriuscire il liquido in eccesso. Se avrete seguito i miei consigli di cottura
probabilmente non ne uscirà molto.
Avvolgete la bottiglia con la pellicola trasparente e riponetela nel freezer per almeno 4-5 ore.

Preparate la vinaigrette: sciogliete il sale nell'aceto sbattendo con una forchetta o una frustina; aggiungete l'olio a filo, sempre mescolando, poi il pepe ed uno spicchio d'aglio spremuto con l'apposito attrezzo - in alternativa potete tritare molto finemente mezzo spicchio d'aglio privato dell'anima- ed il prezzemolo tritato.


Togliete il polipo ed affettatelo al momento-così le fette saranno più sottili- e diponetele su un piatto da portata.
Irrorate con parte della salsa prezzemolata e lasciate il carpaccio di polpo a temperatura ambiente affinché si intiepidisca e si insaporisca.

Servite con la restante salsa prezzzemolata a parte.


Vedi anche:

Polpo alla Luciana
 insalata di polipo e patate
Polpettone di tonno con salsina d'accompagnamento
Gamberetti in nuova salsa rosa 
Involtini di salmone gustosi
Cheesecake salata con salmone affumicato, mascarpone e rucola
impepata di cozze
zuppa di pesce
branzino al sale



5 commenti:

  1. Buonissimo!!!! non l'ho mai fatto in casa.. smackkk

    RispondiElimina
  2. Mamma mia che bonta'!!!!Anche io sono dell'idea che il polipo sia migliore facendolo raffreddare nella sua acqua di cottura! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, si in realtà non lo faccio raffreddare lo faccio proprio cuocere nella sua acqua!! Buona serata

      Elimina
  3. Mi piace questa ricetta di polpo. Lo devo dare così a mio marito a cui questo mollusco piace tanto.
    Buon anno.

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU