venerdì 3 gennaio 2014

Le camille: tortine di carota



La ricetta delle camille: le tortine alla carota dal gusto inconfondibile... questa è la combinazione d'ingredienti perfetta per ottenere lo stesso gusto, la stessa consistenza, la stessa bontà... l'originale camilla insomma!! Certo, fatta in casa guadagnerà in freschezza e genuinità; si conserva per giorni ed è semplice e veloce da preparare.
L'ideale anche  per chi è intollerante al latte e derivati: io infatti l'ho preparata a Capodanno per la mia amica Maja , in alternativa al nostro dolce.
Ingredienti:

 250 gr di carote;
80 ml di olio di semi;
200 gr di zucchero a velo vanigliato;
200 gr di farina oo;
1 bustina di lievito per dolci;
buccia grattugiata di un'arancia (ma io non l'ho messa);
3 uova piccole;
100 gr di farina di mandorle ( o 100 gr di mandorle spellate da grattugiare con il robot);
100 ml di succo d'arancia;
un pizzico di sale.

Preparazione delle camille

Lavate e pelate le carote; 
CON IL MIXER: grattugiate le carote , mettetele nel mixer e frullatele con l'olio ed il succo d'arancia fino a ridurle quasi in crema.
CON IL BIMBY O ALTRO ROBOT POTENTE:  frullate direttamente il tutto senza grattugiarle.

In una terrina montate le uova con lo zucchero.
Alle uova montate con lo zucchero unite la farina di mandorle, un pizzico di sale, la buccia d'arancia grattugiata. 
Incorporate le carote e la farina precedentemente mescolata con il lievito e setacciata. 
Non  mescolate eccessivamente, non bisogna "montare", altrimenti si produce glutine in eccesso e l'aria esce dal composto ( questo succede anche con i muffin). Un altro consiglio è quello d' infornare subito , non fate mai riposare il composto - vedi QUI accorgimenti per i muffin-.
A questo punto  l'ideale sarebbe avere degli stampi a semisfera ( forma originale delle camille) di 7 cm di diametro.
Io li ho cercati ma non li ho trovati, per cui ho ripiegato per dei mini stampini di crostata/tortina; potete usare anche i tradizionali da muffin. 
Ormai mi son  fissata con la forma semisferica per cui non avrò pace finché non l'avrò trovata. Anche perché le camille sono davvero un'ottima soluzione per la merenda dei nostri bimbi, che le adorano, e basterà chiuderle, una volta fredde, in sacchetti di plastica per alimenti e si conserveranno per più giorni. Per cui ho intenzione di replicarle spesso, ma le voglio più belle!!
Ad ogni modo, infornate a 180° per 20 minuti circa, forno statico.
Per la ricetta  ringrazio Assunta del blog " La cuoca dentro".



Vedi anche:


1 commento:

  1. E ti pare che non la salvo???? troppo buone.. e sono una vita che non le mangio.. smackk

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU