giovedì 9 gennaio 2014

Risotto allo champagne

 

Il risotto allo champagne è uno di quei piatti che solitamente si gusta nelle occasioni speciali come cerimonie o durante le festività; oppure potete vederlo come un piatto con cui recuperare dello champagne - ma anche del prosecco o dello spumante- avanzato dal giorno prima ed ormai imbevibile ...


Il gusto è delicato e leggermente asprino, perticolare direi.
La ricetta è semplice, l'unica raccomandazione è quella di mettere tutto lo champagne all'inizio, altrimenti l'alcool non evaporerà bene ed il risotto sarà amaro.

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 gr di riso Carnaroli;
  • 500-600 ml circa di brodo;
  • 500 ml di champagne;
  • Parmigiano q.b.;
  • burro;
  • mezza cipolla -evitate lo scalogno, troppo forte per il gusto delicato del risotto-
Preparazione del risotto allo champagne
Tritare finemente la cipolla e soffriggetela nel burro.
Unite il riso e tostatelo per qualche minuto.
 
 
 
 
 
Alzate la fiamma e versate tutto lo champagne

 

 
  mescolando continuamente finché l'alccol non sarà evaporato completamente.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
A questo punto abbassate la fiamma e proseguite la cottura semi coperto, aggiungendo un paio di mestolate di brodo alla volta, mescolando spesso. Ricordate che il brodo deve sempre bollire.
 
Terminata la cottura spegnete la fiamma e mantecate con una noce di burro ed il Parmigiano.
Servite e accompagnate con un flûte  di champagne.
 
 

Vedi anche:

6 commenti:

  1. Nn l ho mso fatto, ma di sicuro lo faró.. Buona serata

    RispondiElimina
  2. Dev'essere molto buono, voglio provare, bacioni Sere!!!

    RispondiElimina
  3. Elegante questo piatto,ciao a presto

    RispondiElimina
  4. Non sono amante dei risotti, si li mangio, ma preferisco la pasta. Questo pero' e' proprio spettacolare! mio marito invece e' un "risottomane" poi figurati allo champagne! proprio oggi ho cucinato il risotto allo zafferano ed ho utilizzato un prosecco gia' aperto da alcuni giorni! baci!

    RispondiElimina
  5. Non ho mai provato, ma devo assolutamente recuperare, magari si può aprire una bottiglia di Prosecco per un aperitivo e poi utilizzarlo per preparare il risotto...dalle tue immagini sembra davvero ottimo!!

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU