martedì 7 gennaio 2014

Spätzle rossi con il pesto alla genovese

 




Gli Spätzle si possono preparare in tutti i modi per tutti i gusti: velocissimi da preparare, si abbinano a qualsiasi salsa.

Questa volta ho voluto prepararli rossi, anche se in realtà sono arancioni, con il pesto alla genovese.
Certo questo non è proprio il periodo per il pesto, ma se siete stati previdenti ne avrete congelata una parte quest'estate; ad ogni modo nei supermercati più forniti si trova sempre basilico fresco. Vi dò un'altra idea: se amate la rucola potete sempre puntare sul pesto di rucola!!

Ingredienti per 4-5 persone:

2 uova
sale
280 gr di farina OO
circa 220-230 ml di latte
concentrato di pomodoro q.b. (a seconda di quanto li volete rossi)
Se voleste utilizzare pomodoro fresco o passata tenete presente che il composto risulterà più liquido, dovrete quindi regolare la quantità di latte.
Per ingredienti e preparazione del  pesto alla genovese date un'occhiata QUI.

Per ingredienti e preparazione del pesto di rucola date un'occhiata QUI.

Preparazione degli spaetzle rossi con  pesto alla genovese o pesto di rucola

Sbattete le uova e salatele; aggiungete il latte ed in seguito la farina, mescolando con energia e facendo attenzione che non si formino grumi. Per quest'operazione potete utilizzare il robot, le fruste elettriche o una frusta manuale.
Otterrete un impasto appiccicoso e bagnato; per fare la prova "Spätzle" disponete una cucchiaiata nell'apposito strumento e verificate: se cola di sotto subito è troppo bagnato. Se c'impiega un paio di minuti va bene, se non cola mai è troppo asciutto.
 Lasciate riposare l'impasto a temperatura ambiente per mezz'oretta - vedrete che farà  qualche bollicina-.
Portate ad ebollizione in una pentola capiente dell'acqua salata, disponete l'apposito attrezzo per gli Spätzle -ma se non lo avete potete usare il passaverdure con i fori più grandi o un mestolo forato, in questo caso aiutatevi con un cucchiaio bagnato per far scendere l'impasto-.
Questa la foto che avevo fatto per gli Spätzle con gli spinaci


Fate un paio di mestolate alla volta. Quando gli gnocchetti saranno venuti a galla toglieteli con una schiumarola (un colino di medie dimensioni).
Dovrete toglierli appena vengono a galla.



 Disponeteli a parte in una terrina o piatto di portata dove già avrete messo il pesto.



Prova anche gli spaetzle verdi  e quelli bianchi!!

Vedi anche:
pesto alla genovese

2 commenti:

  1. Complimenti per il blog, la tua cucina è curata,raffinata ed originale.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, è sempre un piacere leggere parole belle come le tue!!

      Elimina

CONDIVIDI SU