mercoledì 5 febbraio 2014

Togo

 

I togo erano tra i miei biscotti preferiti quando ero bimba, i miei nonni me ne facevano trovare sempre una scatola quando andavo a trovarli la domenica. 
Con questa ricetta otterrete proprio lo stesso identico gusto e sapore,
vi auguro però che vi vengano più belli dei miei... i miei son venuti proprio brutti ... ma buonissimiiiiii!!!

Ingredienti per circa 70 togo:

150 gr di farina oo;
150 gr di frumina;
120 gr di burro freddo di frigorifero;
120 gr di zucchero;
1 uovo grande;
un pizzico di sale;
1 bustina di vanillina o qualche goccia di essenza di vaniglia;
la puntina di un cucchiaino di bicarbonato;
400 gr di cioccolato al latte di ottima qualità

Preparazione dei togo:

Potete procedere in due modi:

se volete lavorare esclusivamente a mano: mettete in una ciotola farina, frumina, zucchero, vanillina, bicarbonato, burro freddo di frigo a pezzi sottili e lavorate il tutto con le punta delle dita.
Trasferire il composto, granuloso, su una spianatoia, aggiungere l'uovo e lavorare l'impasto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.

In alternativa, mettete in un robot/frullatore/bimby la  farina, frumina, zucchero, vanillina, bicarbonato, burro freddo di frigo a tocchi e frullate fino ad ottenere un composto  granuloso, che trasferirete  su una spianatoia.
 Aggiungete l'uovo e lavorare l'impasto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Consiglio: mettete davvero una puntina di bicarbonato e non di più, altrimenti i biscottini lieviteranno troppo e si sformeranno ed inoltre avranno un retrogusto terribile.

Avvolgete la frolla nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo più tempo possibile ( se la preparate il giorno prima si stenderà senza difficoltà, se la lasciate solo un paio d'ore potreste avere aulche difficoltà).




Trascorso il tempo di riposo, ricavate dall'impasto  dei rotolini lunghi circa 7 cm. devono essere più o meno tutti uguali e sottili, perché in cottura crescono.
Disponeteli su una teglia foderata di carta forno e cuoceteli a 180° per 15 minuti, o comunque finché iniziano a colorare , ma non fateli scurire devono solo dorarsi in superficie.


Mentre i biscottini si raffreddano, sciogliete la cioccolata a bagno maria -vi consiglio di utilizzare un pentolino stretto ed alto, tipo il classico per riscaldare il latte-.
Mantenendo il pentolino a bagno maria, affondate i biscotti nel cioccolato sciolto con una pinza -io ho usato quella che uso per friggere- .
Disponete i biscotti su carta forno leggermente oleata -altrimenti poi non si staccheranno- e riponeteli in frigo per un'oretta, o comunque finché il cioccolato non si sarà rappreso.
Conservateli in frigo, saranno più buoni e croccanti!!


Vedi anche:

4 commenti:

  1. Che mi hai fatto ricordare!!! quanto mi piacevano... Che brava sei stata a realizzarli.. che bontà! smack

    RispondiElimina
  2. ma pensa te!?! Bravissima, sono proprio uguali, poi se non sono perfetti meglio, si vede che sono artigianali "home-made"
    devono essere buonissimissimi!

    RispondiElimina
  3. Mamma come sono buoniiii!!! mio marito ne va matto!!!! mi segno la ricetta! ti sono venuti benissimo! ciao!

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU