venerdì 4 aprile 2014

Croissant sfogliati senza pieghe



I cornetti furbi: ma furbi perché? 
Perché sfogliano che è una meraviglia senza che la sfoglia sia una vera sfoglia e senza che si debbano fare mille pieghe e pose in frigo... se son buoni?
Noo... son strepitosi!! Più buoni addirittura di quelli fatti con la sfoglia tradizionale... e, se ancora non siete convinti... sono anche più leggeri e meno calorici!!
 Quindi, ricapitolando: sono più buoni, sono più "light", sono più facili e moolto più veloci... bé che state aspettando?!?!
 Correte a preparali...

La ricetta è di Stefania del blog "Arabafelice in cucina" : a lei il merito per aver riprodotto e collaudato questa ricetta ...furbissima!!

Ingredienti per 10- 15 cornetti 

220 g di Philadelphia
220 g di burro
260 g di farina OO
2 cucchiai di zucchero ( da omettere se si fanno salati )
un tuorlo e poco zucchero, per spennellare

           Iniziate lavorando con le dita il burro freddo  tagliato a pezzi piccoli piccoli
                                        con il Philadelphia freddo di frigo.

Dovrete solo amalgamare in modo sommario gli ingredienti ,
i pezzetti di burro devono risultare ancora visibili e non sciolti.


Aggiungete quindi la farina setacciata e mescolata con lo zucchero ; naturalmente se li fate salati, non mettete lo zucchero ed aggiungete un cucchiaino raso di sale.
Lavorate il composto con la punta delle dita, proprio come si fa con la frolla per non bruciare il burro, sempre nella ciotola.
Quando vedrete che la maggior parte della farina è stata -più o meno- assorbita rovesciate il composto sulla spianatoia ( non infarinata) e con le mani compattate l'impasto fino ad ottenere una palla. L'importante è non impastare.

Nell'impasto si dovrebbero vedere dei pezzettini, delle striature di burro,  sono loro che fanno sfogliare...

Infarinate leggermente la palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela  in frigo per almeno due ore, deve diventare bella dura.


clicca per ingrandire 


Note:  la parte più difficile è proprio l'impasto, sono 2 gli errori che si possono commettere perché i cornetti furbi non sfoglino:

  1. lavorate troppo l'impasto, lo impastate, ed  il burro si "brucia";
  2. presi dalla foga "di lavorare poco" passate dall'altra parte... e lavorerete l'impasto talmente poco da non amalgamare bene gli ingredienti; in questo caso ci saranno pezzi di burro troppo integri e grandi.
La conseguenza? Quando cuocerete i cornetti furbi, il burro non amalgamato si scioglierà e verranno letteralmente affogati dal burro, probabilmente resteranno crudi dentro e molto cotti esternamente, e sapranno molto di burro.
Bene, ora che vi ho spaventati per bene, vi rincuoro.
Trovare la via di mezzo non è poi così difficile: orientandovi sempre sulla via di "lavorare poco l'impasto", capirete da soli quando è arrivato il momento di smettere di lavorare la sfoglia ed iniziare invece a compattarla.
 Se l'impasto è ancora molto sbricioloso e farinoso significa che il burro non è ancora ben amalgamato, quando invece vi accorgerete di poter compattare la pasta in una palla senza troppa fatica (poiché l'impasto è comunque farinoso, lo vedete dalla foto), allora state agendo in modo corretto.
Stendete quindi metà della pasta (la restante riponetela in frigo fino al momento di stenderla) su una superficie  infarinata (farina oo) ad uno spessore di 3 mm; 
con l'aiuto di una tortiera o di un piatto ritagliate un cerchio.

Dividete poi il cerchio in tanti triangoli: quelli di Stefania avevano una base di circa 8 cm ed erano alti circa 15 cm, i miei sono alti circa 12.




 Purtroppo non ho le foto di questo passaggio ( rimedierò alla prossima)
 però per essere più chiara vi posto due immagini di una mia vecchia ricetta di croissant salati
 con la sfoglia stesa già pronta





  Disponete i cornetti su una teglia coperta con carta forno,


clicca per ingrandire

Spennellateli con un tuorlo d'uovo battuto con un cucchiaio d'acqua e spolverizzateli con poco zucchero semolato . 
Se si fanno salati spennellare con uovo ma omettere lo zucchero.

Metteteli in frigo  finché saranno ben duri ( circa due ore) oppure in freezer. 

Infornate a 200° ventilato per 15 minuti e poi abbassate a 180° non ventilato per 10 minuti. Spegnete il forno, e lasciate i cornetti per cinque minuti nel forno spento con lo sportello socchiuso.

Non mangiateli da caldi!! Aspettate che si raffreddino per bene : da caldi l'interno sembra crudo, ma poi una volta freddi è invece perfetto!!

Consigli:
- questi cornetti sono molto pratici perché si possono tranquillamente surgelare e cuocere al bisogno. Basterà farli scongelare in frigo e procedere poi alla cottura;

- cuociono meglio senza farcitura.  Se vi va, farciteli da cotti;

- seguite le misure indicate,non fateli più grandi;

 - non reimpastate eventuali ritagli, non sfoglierebbero più.
 Piuttosto sovrapponeteli uno sull'altro e stendeteli con il mattarello, 
magari dopo un ulteriore, breve passaggio in frigo;

- per diverse preparazioni ( farcite e altro)  esiste una versione diversa  con dosi e procedimento differenti che testerò a breve.
 Limitatevi quindi alla preparazione dei croissant, o al limite potrete conferire forme diverse, ma per il resto... aspettate le novità!!




12 commenti:

  1. Grazie per averli provati, ti sono venuti perfetti!!!! :)

    RispondiElimina
  2. Li trovo un vero spettacolo!!!!! un abbraccio e buon w.e. :-)

    RispondiElimina
  3. Cmoplimenti!!una vera golosita' sono anche molto belli!!!!

    RispondiElimina
  4. E ci provo sì, cara Sere, grazie per la ricetta, bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  5. Devo assolutamente provarli! Sono bellissimi e scommetto anche buonissimi!!!
    http://www.campiflegrei.na.it/index.php/category/gastronomia/

    RispondiElimina
  6. Sereeee me li sto gia' immaginando nella versione salata!!!!in effetti un po' sono spaventata dalla ricetta,pero'..pero'....devono essere cosi' buoni...!
    spero di aver fatto tutto bene su google+,al limite fammi sapere!
    un bacione!

    RispondiElimina
  7. Ma che meraviglia Sere, mi piacciono da morire!!!
    Che dici, ci riuscirò a farli????
    Un mega bacio e buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  8. questi si che sono furbi, sono venuti bene anche senza pieghe! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  9. ...il problema è che questo è un impasto estremamente più pesante e grasso dello sfogliato vero. Secondo me meglio un pochino di tempo in più per un prodotto migliore :)

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU