sabato 11 ottobre 2014

Piadine sfogliate

Le piadine sfogliate sono sublimi: sottili e fragranti, una volta assaggiate non potrete più farne a meno!!


Ingredienti per circa 10 piadine:

500 gr di farina 0 - ma va bene anche 00 o un misto-;
un cucchiaino di bicarbonato;
50 gr di strutto o 3 cucchiai colmi di olio;
100 ml di latte ( a seconda di quanto assorbe la farina);
90 ml di acqua;
2 cucchiaini di sale.

con licoli
450 gr di farina 0 - ma va bene anche 00 o un misto-;
100 gr di licoli anche non rinfrescato, freddo di frigo.
50 gr di strutto o 3 cucchiai colmi di olio;
80-90 ml di latte ( a seconda di quanto assorbe la farina);
60 ml di acqua;
2 cucchiaini di sale.

con pasta madre solida

400 gr di farina 0 - ma va bene anche 00 o un misto-;
150 gr di lievito madre, esubero
50 gr di strutto o 3 cucchiai colmi di olio;
80-90 ml di latte ( a seconda di quanto assorbe la farina);
60 ml di acqua;
2 cucchiaini di sale.

Per sfogliare strutto ( morbido, lasciato a temperatura ambiente) quanto basta. 
Se non avete lo strutto potete usare il burro ma non l'olio ( altrimenti non sfoglierà bene).

Se usate il bicarbonato, mescolatelo alla farina.

Se usate il licoli, mescolatelo con un goccino d'acqua, ed unite poi la farina ed i liquidi, poco per volta
( l'impasto finale è morbido ma non molle).
Quando l'impasto inizia a compattarsi, mettete il sale accompagnato da un goccino d'acqua ( in modo che si sciolga bene).
Per ultimo lo strutto ( foto 1).

Dividete l'impasto in 12 palline  di circa 60 gr l'uno ( foto 2)
mettete in frigo un'oretta e lasciate lo strutto a temperatura ambiente.

Trascorso il riposo in frigo stendete ogni pallina con il mattarello in una sfoglia, con le punta delle dita spalmate lo strutto morbido su tutta la superficie.
Complice l'impasto freddo lo strutto si indurirà, favorendo così la sfogliatura.

Sovrapponete le sfoglie di piadina spalmate con lo strutto una sopra l'altra;
stendete con il mattarello in un'unica grande sfoglia ( foto 3).

Arrotolate a cilindro ( foto 4) e rimettete in frigo per mezz'oretta, anche un'oretta se avete tempo.

Tagliate il cilindro sfogliato a pezzi - foto 5,6-
( 8 o 10 a seconda della grandezza delle piadine che volete ottenere);

 stendete con il mattarello   -foto 7-8-

 e cuocete su testo romagnolo o teglia ben calda, bucherellando le bolle che si vengono a creare.
Nella foto 9 una zoommata sulla sfogliatura

Volendo potete conservare per 2-3 giorni i pezzi sfogliati in frigo, da usare al bisogno, oppure li potete congelare.





4 commenti:

  1. Io la faccio un po' diversa ma....comunque penso che sia sempre buonissima!!!...baci

    RispondiElimina
  2. Anche io ho una versione diversa ma la tua mi ispira molto!!!!

    RispondiElimina
  3. perdonami nn ho capito una cosa, negli ingredienti dici che possiamo sostituire lo strutto con olio, ma poi dici che se nn abbiamo strutto lo possiamo sostituire con burro ma nn olio oerche altrimenti nn si sfoglia bene, quindi dove lo uso l'olio se nn voglio usare lo strutto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per sfogliare consiglio burro o strutto; è nell'impasto che puoi sostituire lo strutto con l'olio

      Elimina

CONDIVIDI SU