mercoledì 18 febbraio 2015

Dolcetti veloci al cocco


Piccole delizie al cocco senza farina: si fanno in 5  minuti d'orologio. 

Davvero!!
l'ideale per visite "inaspettate" o merende improvvisate.




La ricetta originale , coconut macaroons, è tratta dal libro "Cookies" di Martha Stewart,
ed io l'ho vista nel blog di Stefania, Araba felice in cucina
che ringrazio per le sue splendide ricette.

per circa 8-10 pezzi 

75 g di farina di cocco, o cocco disidratato
un albume
80 g di zucchero semolato
un pizzico di sale

Vi aspetto nel mio nuovo gruppo "Golosando"su facebook, 
per condividere i vostri successi in cucina ed interagire direttamente con me!!
Lo trovate  QUI , vi basterà cliccare "iscriviti al gruppo" in alto a destra

Preparazione dei dolcetti veloci al cocco

In una ciotola  mettete la farina di cocco, l'albume, lo zucchero, il sale.
Se vi va, potete aggiungere anche scaglie di cioccolato - senza esagerare- oppure aggiungere qualche goccia d'essenza di vaniglia. 
Con le mani mescolate il tutto, cercando d' inumidire bene la farina di cocco con l'albume, stringendo l'impasto tra le dita. 
Non preoccupatevi se non lo vedrete compatto, è così che deve venire.



Con le mani inumidite formate delle "montagnette" che distribuirete su  teglia foderata con carta forno; inumiditevi le mani spesso ed evitate di compattare stringendo troppo le montagnette, 
devono rimanere un po' traballanti .

Infornate a 160 gradi per un tempo variabile tra i 16 ed i 20 minuti, 
finché la base e la punta saranno leggermente coloriti.

Una volta cotti non toccateli finché non si saranno raffreddati .

Si conservano per circa una settimana in una scatola di latta.
Se vi va, una volta raffreddati potete passarli nel cioccolato fuso a bagno maria.

Consiglio di farne tripla dose, in questo caso potrete tranquillamente utilizzare anche gli albumi che si vendono in bottiglia. 
Sono un ottimo modo per riciclare gli albumi che avanzano dalla preparazione della crema pasticcera o dei grandi lievitati.

3 commenti:

  1. Grazie a te, hai visto che buoni??? Incredibile che così pochi ingredienti facciano venire fuori una roba così buona...:)

    RispondiElimina

CONDIVIDI SU