mercoledì 4 marzo 2015

Caramello liquido



La ricetta per un caramello senza grumi,
che non solidifica ma rimane morbido come il miele, 
scivolando sulle morbide curve della nostra panna cotta...




Vi aspetto nel mio nuovo gruppo "Golosando"su facebook, 
per condividere i vostri successi in cucina ed interagire direttamente con me!!
Lo trovate  QUI , vi basterà cliccare "iscriviti al gruppo" in alto a destra

Ingredienti:

200 gr di zucchero semolato;
50 ml  d'acqua ;
70 ml d'acqua bollente.

In un pentolino dal fondo spesso e piuttosto ampio, mettete lo zucchero e l'acqua ( i 50 ml); 
accendete la fiamma ad intensità medio- bassa, altrimenti rischiate che lo zucchero si bruci e diventi amaro.

In questa fase non lo dovete mai mescolare, nè toccare.
Lo so che farete molta fatica a trattenervi, ma se lo toccate inizieranno a crearsi dei grumi che non riuscirete più a sciogliere.

Lo zucchero inizierà a sciogliersi, farà un po' di bolle, e da bianco inizierà a colorare.
Mettere l'acqua a bollire ( mettetene un po' di più,tenete presente che una parte evapora).

clicca per ingrandire

Quando il caramello sarà ben sciolto in modo uniforme ( ci vorrà circa un quarto d'ora) spegnete il fuoco.

Ora dovrete iniziare ad aggiungere, poco per volta, l'acqua che dev'essere assolutamente bollente.
Dovrete fare attenzione, perché l'acqua , pur avendo una temperatura di 100°, è più fredda del caramello, che si aggira tra i 150° ed i 170°, perciò è probabile che schizzi allegramente.

Quindi, un po' alla volta , amalgamate l'acqua aiutandovi con un cucchiaio di legno o silicone.

Fate raffreddare e nei giorni successivi conservate in frigo.


Sei appassionato di cucina?
clicca mi piace su Golosando Serenamente,

vedi anche:

1 commento:

CONDIVIDI SU